Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.031.459
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Sabato 06 luglio 2019 alle 07:36

Oggiono: accordo a fatica tra le minoranze sulla nomina dei membri delle commissioni

Un consiglio comunale particolarmente infuocato quello di giovedì sera a Oggiono, iniziato con l'annuncio della designazione del consigliere Michele Negri quale capogruppo di maggioranza di "Insieme per Oggiono". Dopodiché l'assessore al bilancio Nadia Crippa ha illustrato due prelevamenti dal fondo di riserva ordinario e di cassa, adottati sia dalla giunta precedente, sia da quella attuale, che ammontano, rispettivamente, a 3416 euro per l'attivazione dei servizi regionali per l'identità digitale dei cittadini, 1830 euro per la verifica periodica degli impianti elettrici e 940 euro per la sostituzione di un interruttore, e infine a 2327 euro per contributi per le scuole, per un progetto Living Land e per servizi ai minori. Al punto successivo all'ordine del giorno, l'assessore Crippa ha illustrato inoltre una variazione al bilancio di previsione 2019-2021, che ha destinato un avanzo di amministrazione 2018 di 43.666 euro, prevalentemente a incarichi professionali per la caserma e PGT.

Una veduta del consiglio comunale riunito l'altra sera a Oggiono

Molto dibattuta invece, l'istituzione delle commissioni consiliari, cha ha toccato vari punti all'ordine del giorno per la necessità di eleggerne quattro: la prima si occupa degli Affari Istituzionali, la seconda di Risorse economiche e finanziarie, Bilancio, Patrimonio, Risorse Umane, Affari Generali, Commercio e Polizia locale, la terza di Infrastrutture e Tutela del territorio, Governo del territorio, Edilizia e Urbanistica, la quarta di Famiglia, Politiche e Servizi alla persona, Culture e Tradizioni, Tempo Libero, Attività sportive, Scuola e Istruzione, Civica Biblioteca.
"Ogni commissione è composta da quattro membri, tra cui un terzo è rappresentato dalla minoranza, che tra l'altro presiede la commissione Affari Istituzionali. Presidente e vicepresidente sono eletti dalla commissione stessa, che dovrà poi essere convocata entro 15 giorni dalla sua istituzione" ha spiegato la sindaca Chiara Narciso. Il consigliere Roberto Ferrari ha fatto notare che la minoranza, essendo composta da due gruppi che insieme rappresentano una buona parte dell'elettorato, dovrebbe avere una maggiore rappresentanza nelle commissioni, quindi ha proposto una discussione tra i vari gruppi e la giunta prima di procedere alle elezioni, in ottemperanza al regolamento che prevede comunque un principio di democrazia e adeguata rappresentanza di ogni gruppo.
Anche il consigliere Ceresa ha espresso un suo parere in merito. "Nel rispetto del regolamento, avanzeremo solo due candidature, per lasciare spazio anche all'altro gruppo. Per la prima commissione, verrà proposto il consigliere Ferrari, data la sua professionalità nel settore".

A sinistra i gruppi di minoranza

Nonostante la premessa del leghista, il consigliere Acerbi è stato proposto dal gruppo Lamberto Lietti, mentre il gruppo Insieme per Oggiono ha avanzato le candidature dei consiglieri Corti, Frigerio e Rusconi. Dopo lo scrutinio, sono stati eletti il consigliere Ferrari con 3 voti, il consigliere Frigerio con 3 voti, i consiglieri Corti e Rusconi con 2 voti. "Ci riserveremo comunque di poter modificare il regolamento per fare in modo che tutte le minoranze possano essere rappresentate, vista la nuova composizione del consiglio comunale" ha aggiunto il primo cittadino.
In merito alla seconda commissione, il gruppo della Lega non ha avanzato candidature, il gruppo Lamberto Lietti ha proposto l'ex vicesindaco e il gruppo Insieme per Oggiono ha l'assessore Crippa, i consiglieri Rusconi e Negri. I candidati eletti sono stati quindi Crippa, Rusconi, Negri e Lietti.

La terza commissione sarà invece composta dal consigliere Ceresa (ex aequo con Lietti inizialmente, poi giudicato non votabile) scelto per la sua consolidata esperienza, dall'assessore Pirola, dal vicesindaco Panzeri e dal consigliere Castelli.
L'ultima commissione, infine, sarà composta dai consiglieri Castelli, Negri e Frigerio per il gruppo Insieme per Oggiono, dal consigliere Acerbi per la minoranza.
R.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco