Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.741.164
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Domenica 07 luglio 2019 alle 08:33

Garbagnate: via Trento apre al pubblico a senso unico da via Pertini e con un dosso

Prima azione concreta dell’amministrazione Colombo a Garbagnate Monastero. Era stato annunciato in campagna elettorale e se ne era fatta menzione anche durante il consiglio comunale di insediamento, lo scorso 13 giugno. Detto, fatto.
Via Trento è aperta al pubblico, con senso unico da via Pertini. Attraverso l’ordinanza n. 929 di venerdì 5 luglio è stata ufficialmente sancita la riapertura della via, che era stata chiusa nel 2015 dall’amministrazione guidata da Sergio Ravasi per motivi legati alla sicurezza e alla rumorosità dei veicoli che si immettevano nella via a forte velocità e che dunque hanno comportato le lamentele dei residenti.

La giunta dell’attuale sindaco Mauro Colombo ha approvato, per un periodo di sei mesi, la sperimentazione sulla strada carrabile, che collega la zona attigua alla chiesa di San Bernardo di Brongio alla strada che corre da Bulciago a Barzago, la cosiddetta tangenzialina. “Senso unico e in sicurezza. Questo avevamo promesso ai cittadini e lo abbiamo fatto subito. Visto che i cittadini ci tenevano all’apertura questa via, che è pubblica, abbiamo cercato di metterla in sicurezza in base al calibro” ha commentato il sindaco Colombo. “Abbiamo collocato la cartellonistica, un dosso artificiale in corrispondenza di un’abitazione e uno specchio nelle vicinanze di una casa in corrispondenza con via Pertini”.

L’ordinanza prevede infatti l’installazione di un dosso artificiale di 7 centimetri con relativa segnaletica di preavviso e divieto per la riduzione della velocità veicolare a 30 chilometri orari e l’istituzione del senso unico via Pertini-via Milano nel tratto del restringimento della carreggiata di via Trento. 
L'assessore ai lavori pubblici Ilaria Villa ha confermato quanto aveva già asserito durante la seduta consiliare, ovvero che la via dovesse tornare a essere pubblica. Quest'obiettivo è stato raggiunto, ma non è l'unico che si pone l'amministrazione. "Procederemo poi all'analisi delle criticità del paese".
Al termine di questi sei mesi di sperimentazione, come già si annuncia nel documento ufficiale, l’amministrazione renderà permanente tale atto. Via Trento, da ieri, è nuovamente percorribile da tutti i cittadini.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco