Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.970.379
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 22 luglio 2019 alle 14:30

Siamo contrari al progetto del Comune sulla raccolta differenziata per gli stranieri. Assurdo spendere soldi in questo modo

Gentile redazione,
come gruppo consigliare vorremmo dire la nostra in merito ad una situazione deliberata dalla giunta dell’amministrazione comunale di Missaglia. Pensiamo che la notizia sia alquanto discutibile, apprendiamo che per ottenere da parte di alcuni cittadini extra comunitari una regolamentare raccolta differenziata, il comune spenderà 6500 €. A questo punto ci sorgono spontanee delle riflessioni. Ha senso spendere del denaro pubblico, e dunque dei cittadini/contribuenti, per insegnare un qualcosa di cui tutti siamo a conoscenza, e per il quale, secondo noi, basterebbe una semplice informativa recapitata dall’ente gestore ai signori in questione? Addirittura si incarica una cooperativa esperta su questo tema ( evidentemente molto complesso), si coinvolgono vari uffici e poi si fa festa nella frazione in questione, riducendo poi il tutto alla distribuzione di volantini informativi. Crediamo invece che si potrebbe semplicemente fare una serata a tema nella quale coinvolgere le associazioni presenti sul territorio ( ad es. la Pro Loco) , risparmiando un sacco di quattrini. Più che ricerca di integrazione, assomiglia molto a mera propaganda politica: amministratori che alla bisogna si lamentano delle casse vuote del comune e poi riescono a buttare in questo modo i soldi dei missagliesi. L’intervento, tralaltro, avrebbe come “obiettivo la mappatura e l’aggancio dei nuclei familiari stranieri”, qualcosa che se fosse stato proposto dalla Lega desterebbe scalpore e sommosse di popolo, perché visto come lista o censimento su base ETNICA.
Articoli correlati:
15.07.2019 - Missaglia, Ossola: un progetto del comune per insegnare la differenziata agli stranieri
Gruppo ''Per Missaglia e frazioni''. Silvana Redaelli, Felice Sesana, Rossano Casiraghi, Veronica Rovelli.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco