• Sei il visitatore n° 361.063.488
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 31 luglio 2019 alle 20:19

Sirone: via libera al bilancio e alle linee programmatiche

Il consiglio comunale convocato l'altra sera a Sirone si è aperto con il ricordo di Luigia Sangiorgio vedova Fusi, ex insegnante alla scuola primaria del paese venuta a mancare la scorsa settimana. "Con i suoi 40 anni di insegnamento ha visto passare davanti a sé generazioni di studenti che soprattutto all'inizio arrivavano da famiglie contadine. Il suo compito è stato molto importante in relazione all'alfabetizzazione. Fino agli ultimi giorni è stata lucida e presente. La ricordiamo perché è venuta a mancare ed è stata una vera e propria istituzione per tanti anni" ha affermato il sindaco Emanuele De Capitani, prima di aprire i lavori.

Secondo da destra il sindaco De Capitani tra gli assessori e il segretario comunale

In assise è stato portato l'assestamento di bilancio, presentato dall'assessore alla partita Dario Corti. Il comune è partito da un fondo cassa del 2018 di 121.000 euro. Sommando le differenti voci si arriva al consuntivo di 235.000 euro, punto di partenza per il piano pluriennale. L'equilibrio per il 2019 vede quindi entrate, per la parte corrente, per 1.280.000 euro e per 565.000 euro relativi agli investimenti. Il pareggio di bilancio è di 2.205.000 euro.
Sono state in seguito approvate le linee programmatiche che detteranno lo schema di lavoro per quest'amministrazione e che, come precisato, rispecchiano quanto contenuto nel programma elettorale. Quanto a pubblica istruzione e cultura, il gruppo si propone di confermare i progetti e gli investimenti fatti in passato cercando, dove possibile, di incrementare l'offerta. Continuerà a essere garantito il sostegno a forme di associazione e il contributo all'asilo Bianconi. Inoltre si intende rendere l'edificio scolastico più efficiente a livello energetico.

I consiglieri di maggioranza

Quanto alla sicurezza, si intende quella relativa alla viabilità e agli edifici pubblici, come le scuole appunto. "Si presterà attenzione alla polizia locale, mantenendo in vigore la convenzione sovra comunale che non intendiamo ridurre, ma incrementare se dovessero sorgere criticità" ha aggiunto il primo cittadino. "Per la tutela dell'ambiente vogliamo mantenere la qualità della vita, cercando di implementare i percorsi pedonale e rendere più vivibile il paese. Teniamo alla salvaguardia della collina e valuteremo progetti legati al "plastic free" o ad altri temi ambientali".
Da parte dell'assessore ai servizi sociali Giovanna Sala sono poi giunti i ringraziamenti agli uffici comunali e alla cooperativa che ha seguito il centro estivo, che ha ottenuto un buon riscontro.

La scorsa settimana infine, è stata nominata la commissione biblioteca, composta da nove membri di cui cinque giovanissimi: presto si siederanno al tavolo per cominciare a pensare a nuove proposte.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco