Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.472.203
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 05 agosto 2019 alle 13:48

A proposito di social e delle critiche che ci sono state rivolte nell'ultimo consiglio comunale

Il logo del gruppo missagliese
Durante il consiglio comunale del 29.07 u.s. si è parlato del progetto Util'estate che è stato definito, all'unanimità, un bellissimo progetto sia a livello educativo sia a livello sociale quindi apprezzato anche da noi consiglieri di Minoranza.
Il consigliere Sesana ha evidenziato solo il tema della sicurezza che, come tutti sappiamo, è molto importante per tutti i cittadini e a qualsiasi livello, e, in questo caso, rientra sempre in un discorso educativo di rispetto delle norme di sicurezza.
Un' ulteriore segnalazione fatta sempre dal consigliere Sesana verteva sul fatto che questi progetti che vengono giustamente trasmessi alla stampa locale per aggiornare i cittadini in merito alle iniziative comunali, dovrebbero essere completi di tutte le informazioni compresi gli eventuali costi che il comune (quindi la comunità) sostiene. In questo caso per esempio il progetto ha avuto un'incidenza di costo di circa 2000 euro.
Purtroppo però le segnalazioni sono state recepite in chiave critica e non in chiave costruttiva come doveva essere, con una pronta reazione da parte della maggioranza, che definiremmo "inadeguata" allo spirito di collaborazione tra le parti.
Il nostro intento era e rimane soltanto quello di completezza delle informazioni, dichiarare che un cittadino "può andarsi a vedere in dettaglio le delibere sul sito del comune", è fuorviante in quanto tutti sappiamo bene, senza ipocrisia, che poche persone entrano quotidianamente sul sito del comune di Missaglia , aprono le delibere e ne controllano il contenuto, anche solo per questioni di tempo. Peraltro è rilevabile dal sistema di statistica (che sicuramente esiste) del Comune, quante consultazioni vengono fatte.
L'altra critica nei nostri confronti marcatamente sottolineata dal Sindaco, è riferita all'utilizzo da parte nostra dei social per tutte le notizie/ critiche/ segnalazioni/ e tutto ciò che vogliamo rendere noto, definendo la cosa addirittura inaccettabile. Ma inaccettabile cosa esattamente? Critiche o segnalazioni che facciamo ai cittadini su pagine facebook? Articoli che pubblichiamo tramite la stampa? Ma non è la stessa modalità usata anche dalla maggioranza?
Cos'altro potrebbe fare la minoranza se non segnalare o rendere noti alcuni dettagli e situazioni critiche, oppure ancora formulare ipotesi alternative?
In consiglio comunale non abbiamo la possibilità di commento se non a dibattito aperto, dopo il quale nonostante vengano fatte critiche unilaterali e monologhi dai contenuti volti unicamente a screditare qualsiasi azione della minoranza, non abbiamo più diritto di replica e/o commento. Quindi non ci resta altro che continuare la nostra azione di opposizione anche tramite social.
Ringraziamo tutti i cittadini che hanno piacere a leggerci e per qualsiasi domanda vi invitiamo a scrivere alla nostra mail: permissagliaefrazioni@gmail.com
I consiglieri di ''Per Missaglia e Frazioni''
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco