• Sei il visitatore n° 339.385.659
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 06 agosto 2019 alle 21:23

Garbagnate, SS36: Golf 'intrappolata' nel sottopasso allagato

Piove forte e...il sottopasso della SS36 a Garbagnate Monastero si allaga. E' accaduto anche questa sera quando i vigili del fuoco sono stati chiamati ad intervenire - poco dopo le ore 21 - per la presenza di un'auto rimasta ''intrappolata''.

Attimi di panico per la donna che si trovava al volante della Volkswagen Golf, soccorsa dai volontari della Protezione civile che l'hanno estratta dall'abitacolo ancora prima dell'arrivo dei pompieri, portatisi immediatamente sul posto con due partenze da Lecco e Valmadrera. Nonostante lo spavento, la conducente non ha riportato alcuna conseguenza, mentre la vettura è stata spinta all'esterno del sottopasso allagato dai soccorritori intervenuti, che hanno poi provveduto a chiudere la strada in attesa anche dell'arrivo dei carabinieri e degli operatori di Anas, titolare dell'arteria, più volte sollecitata dall'amministrazione comunale ad adottare dei provvedimenti per risolvere il problema. Si tratta infatti dell'ennesimo episodio di allagamento che si verifica in quel tratto e del secondo nel giro di una manciata di settimane, come hanno giustamente rilevato alcuni residenti, esasperati per l'accaduto.

A questo proposito si sarebbe deciso di installare un impianto semaforico che diventerà rosso appena i sensori rileveranno un livello dell'acqua tale da impedire il transito dei veicoli. Una sorta di alt, quindi, per evitare il ripresentarsi di episodi. Ma non è tutto: l'allagamento frequente del sottopassaggio sarebbe dovuto, secondo quanto già rilevato dai tecnici dell'ente nazionale per le strade, all'ostruzione di un canale che è ben visibile dal lato di Garbagnate, comune sotto il quale risulta il corso d'acqua incanalato in maniera artificiale.

A causare la problematica sarebbe quindi la conformazione altimetrica della sede stradale che si trova in un punto depresso, dove confluisce l'acqua tracimata dal canale. A questo proposito verrà coinvolto nella ''partita'' anche il comune di Costa perché una parte dell'acqua arriva anche da quel territorio. Anas e i due comuni si dovranno accordare per compiere un lavoro congiunto di regimentazione del canale al fine di evitare il ripresentarsi di episodi analoghi.

Immagini a cura di Edoardo Terraneo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco