Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.973.296
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 10 agosto 2019 alle 10:15

Camparada: dal 14 al 18 al via la Sagra del Masciocco

Pronti, partenza via. Mancano solo pochi giorni all'inizio della 40esima edizione della "Sagra del Masciocco" in programma a Camparada dal 14 al 18 agosto all'interno della Cascina Masciocco di via Resegone. La kermesse, come di consuetudine, viene organizzata dall'associazione "Amici del Masciocco" con scopi benefici ed il ricavato verrà devoluto proprio ad associazioni impegnate in attività di volontariato.

I volontari della Sagra del Masciocco

''Visto il traguardo importante di quest'anno abbiamo voluto introdurre alcune novità per questa edizione. La prima è di tipo culturale, con una mostra fotografica che verrà allestita all'interno della chiesetta che si trova al centro del cascinale. Si tratta di una mostra che ha lo scopo di fare un viaggio a ritroso nel tempo attraversando i 40 anni passati insieme ed anche ricordare tutti i volontari scomparsi che hanno collaborato insieme a noi'' spiegano i volontari.
La seconda novità è invece ludica, il 16, giorno di San Rocco (patrono della chiesetta), è previsto alle 22.30 un grande spettacolo pirotecnico offerto dall'associazione. La terza novità è invece di tipo gastronomico. La sagra è da sempre votata alla cultura culinaria brianzola e lombarda. Tra i piatti preparati dai volontari spiccano infatti Cassoeula, Buseca, Polenta, Gorgonzola, Capriolo, Lumache e Cotoletta alla milanese. Sempre seguendo questa direzione, saranno proposti ogni sera anche gli ossi buchi (oss büs) che verranno serviti con polenta.
"Questo è un grande traguardo per la nostra associazione e per la nostra sagra - spiega il presidente Davide Ravasi - e pertanto ci saranno diverse novità. Innanzitutto era doveroso per noi ringraziare tutti i volontari che hanno collaborato alla nostra festa nel corso degli anni, ma che purtroppo ora non sono più con noi. Inoltre volevamo ampliare la nostra offerta culinaria per garantire un servizio sempre migliore ai nostri clienti. Un altro ringraziamento va a tutti i nostri volontari, vero e proprio cuore pulsante dell'associazione a cui va la nostra gratitudine per il loro impegno".
Si ricorda inoltre che il servizio cucina aprirà ogni giorno a partire dalle ore 19 e dalle ore 20.45 le serate musicali. Infine, come ogni anno, la sagra verrà aperta il giorno 13 alle ore 21 dalla messa che verrà celebrata o nell'aia della cascina oppure in chiesa in base alle condizioni metereologiche.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco