Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.204.650
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 29 agosto 2019 alle 08:10

Nibionno: i campi di tennis del centro sportivo diventeranno campi di calcio

Dai campi di tennis ai campetti di calcio e a un'area polifunzionale. Il comune di Nibionno ha infatti dato mandato di progettare i lavori di riqualificazione dei campi da tennis esistenti presso il centro sportivo di Tabiago.

"I campi da tennis, realizzati ormai più di venti anni fa, sono in stato di abbandono perché non vengono utilizzati. Negli scorsi mesi abbiamo tolto le recinzioni per ragioni di sicurezza. Abbiamo bisogno di spazi per rispondere alle richieste delle società: la palestra è sempre piena, soprattutto negli orari di punta, tra le 18 e le 22" ha riferito il vicesindaco Giovanni Bisanti Panzuti.
Da qualche tempo, l'amministrazione guidata dal sindaco Claudio Usuelli ha avviato interventi sull'intera struttura. Sono state infatti sostituite la caldaia e le luci (posizionate le luci a Led) per ragioni di efficienza energetica e risparmio sui consumi. Il prossimo passo, programmato per il 2020, sarà la sostituzione dei vetri.

Quanto invece al destino futuro dei campi da tennis, l'amministrazione, secondo quanto si legge sulla determina, ha dato affidamento per l'incarico progettuale all'ingegnere Marco Scaramellini di Sondrio, per "in ragione dell'esperienza maturata in interventi analoghi da parte del professionista, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza e del criterio di rotazione degli inviti e degli affidamenti". L'importo complessivo presento è di 39.860 euro.

"Costruiremo due tensostrutture, entrambe dotate di riscaldamento: verrà utilizzata la stessa caldaia della palestra che abbiamo recentemente sostituito. Le strutture si potranno aprire in modo da poter essere destinata ad altri usi. Ora abbiamo dato l'incarico progettuale e per la fine dell'anno dovremo avere concluso la parte normativa. Entro l'estate dell'anno prossimo auspichiamo di avere i nuovi campetti" ha aggiunto il vicesindaco.

In base alla volontà dell'amministrazione, sul primo campo si prevede la creazione di un campo polivalente in modo che possa essere utilizzato per sport differenti, mentre l'altro diventerà un campo in erba sintetica destinato al calcio. Nello spazio verde adiacente alla palestra, verranno infine, creati dei nuovi spogliatoi che andranno a servire questi due nuovi spazi.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco