• Sei il visitatore n° 346.134.930
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 09 settembre 2019 alle 16:28

Bevera: messa coi sacerdoti del decanato per concludere l'attesa festa del Santuario

Si concluderà proprio quest'oggi, lunedì 9 settembre, la festa patronale della Parrocchia dedicata a Santa Maria Nascente a Bevera, iniziativa mercoledì 4 settembre con una serie di iniziative religiose e proseguite nel fine settimana anche con alcuni eventi di carattere ludico.

L'ingresso dei sacerdoti in parrocchia per la celebrazione della messa. Al centro in seconda fila il vicario episcopale
Mons.Maurizio Rolla tra don Giovanni Colombo, neo parroco e don Maurizio Mottadelli, decano di Oggiono

In programma stamani alle ore 11 la celebrazione della liturgia presieduta dal vicario episcopale di Lecco Monsignor Maurizio Rolla con i sacerdoti del decanato di Oggiono - di cui la parrocchia di Bevera fa parte - e dei padri missionari della Consolata in onore della Natività della Beata Vergine Maria.

La celebrazione ha avuto inizio con le parole pronunciate da don Giovanni Colombo, neo parroco della Comunità Pastorale di Barzago, Bevera e Bulciago, il quale ha voluto affidarsi a Maria, in modo che possa aiutarlo nel portare a compimento questo nuovo compito sacerdotale.

Durante l'omelia Monsignor Rolla ha voluto prendere spunto dalla lettera dell'Arcivescovo Mario Delpini (il cui sottotitolo è ''Per il progresso e la gioia della vostra fede'') per spiegare e raccontare in cosa si compie la fede. Essa infatti ''implica la capacità di affidarci agli altri, di cogliere ogni occasione come un progresso della fede e come opportunità di gioia durante le situazioni della vita quotidiana. È necessario, quindi, rilanciare e scommettere su Dio per vedere di che pasta è fatta la nostra fede''.

In conclusione di liturgia don Giovanni ha ringraziato il vicario episcopale Rolla, tutti i fedeli presenti alla celebrazione e tutti i sacerdoti del decanato di Oggiono che hanno preso parte alla funzione, perché grazie a loro, si sente ''parte di una grande famiglia''.

Al termine della celebrazione, e dopo il bacio della reliquia, vi era la possibilità di poter partecipare al pranzo presso la vicina tensostruttura, accuratamente preparato dai volontari dell'oratorio a base di polenta, asino e trippa. Non poteva assolutamente mancare la pesca di beneficenza presso il centro Paolo VI e la vendita dei biglietti della lotteria, la cui estrazione avverrà questa sera verso le 22.30 (i numeri vincenti ed il relativo elenco saranno poi pubblicati sul nostro giornale).

Alle ore 22 infine, si potrà infine assistere all'atteso spettacolo dei fuochi d'artificio.
Mari T.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco