Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 228.286.197
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 27/04/2020

Lecco: V.Sora: 148 µg/mc
Merate: 92 µg/mc
Valmadrera: 103 µg/mc
Colico: 91 µg/mc
Moggio: 125 µg/mc
Scritto Martedì 10 settembre 2019 alle 15:45

Oggiono: nuovo singolo per il Duo Gemma, Fumi e Frigerio

Alla vigilia del terzo anno di vita del "Duo GEMMA", composto dai coniugi oggionesi Federico Frigerio, pianista, e Gloria Fumi, flautista, è appena uscito il primo singolo di musica leggera della coppia, dal titolo "Can't waste love".
"Il nostro percorso è partito con esibizioni in concerti prevalentemente di musica classica, ma da qualche mese abbiamo accarezzato l'idea di provare un nuovo genere, accostando al suono dei nostri strumenti (flauto traverso e pianoforte) anche le nostre voci e aggiungendo la batteria e gli archi. Gloria proviene dagli studi di Conservatorio, mentre Federico ha un'impostazione e uno spirito che strizzano l'occhio alla musica leggera: così è nata l'idea di fondere i due mondi, che, esattamente come è successo con noi due, si sono subito sposati alla perfezione.

Il forte messaggio che vuole comunicare il singolo è già tutto nel titolo "Can't waste love", ovvero "Non si può sprecare l'amore": la canzone denuncia l'uso scorretto dei social e del mondo virtuale in cui spesso confiniamo i sentimenti ed è nata un po' per caso. Nel giro di due giorni, l'intera composizione era completa: succede così quando si ha un'ispirazione all'improvviso e non si può fare a meno di riversare le proprie idee su carta" ha detto il duo.
La scelta di scrivere il testo in inglese e non in italiano è stata fatta per poter raggiungere un pubblico più vasto di persone, soprattutto giovani, a cui la canzone è rivolta. Inoltre, i musicisti hanno trovato molta facilità nel formare le rime nella lingua inglese, che si è rivelata molto musicale e adatta al loro scopo.
Il video, pubblicato sul canale YouTube del Duo GEMMA, inquadra inizialmente una ragazza che guarda il suo cellulare, è molto triste e pronuncia le parole "with your mobile-phone you have destroyed my world" ("con il tuo cellulare hai distrutto il mio mondo"), rivolte al proprio ragazzo che la raggiunge da lontano in un secondo momento. Emblematica è l'immagine del cellulare che viene gettato via, nella parte finale del brano, quando i due ragazzi si sono riuniti: l'amore non può essere sprecato e sciupato con il mondo falso e virtuale dei social, è meglio stare insieme e condividere la vita reale senza la barriera di uno schermo.

VIDEO

La canzone nella parte finale vede un assolo del flauto, una vera e propria improvvisazione registrata direttamente in studio, e a seguire un decalogo finale che è come un monito, una preghiera: "non provocare l'amore, non ferire l'amore, non dare per scontato l'amore, non oltraggiare l'amore, non nascondere l'amore, non ignorare l'amore, non profanare l'amore, non banalizzare l'amore, non buttare via l'amore, non dimenticare l'amore", e infine il monito più grande: "non sprecare l'amore".
"Il nostro sogno ora è che qualcuno ci noti e intraprenda una collaborazione lavorativa seria e importante con noi; non ci interessa il successo fine a se stesso ma abbiamo tantissimo da dare al mondo e il nostro desiderio, come crediamo sia per ogni artista in ogni campo, è lasciare un messaggio a più persone possibili, per aiutarle a vivere e vedere la vita in modo più maturo e profondo attraverso gli occhi dell'arte. Non crediamo molto alla strada che propongono i vari talent del momento: preferiamo continuare a fare musica così, come abbiamo sempre fatto, con passione ed entusiasmo, senza spirito competitivo; sarà la vita ad aprirci la strada migliore per noi" hanno detto i giovani.

Una vera équipe di professionisti ha accettato la sfida di "Can't waste love" e ha collaborato col duo: Marco Molteni di Mordecai Recording House per l'arrangiamento, Andrea Dastoli per le riprese video nei campi di spighe della Redaella a Oggiono, dove già era stata ambientata la canzone "I ragazzi che si amano", e Stefano Milani per le magliette create ad hoc, con il titolo del brano in evidenza. "In un mondo di comunicazione così veloce e istantanea, dove le parole e le idee si trasferiscono troppo velocemente, resta difficile chiedersi come l'emozione possa entrare nei nostri cuori, vista l'impetuosità e la fretta della vita quotidiana...

La musica resta ancora un'arte che ha bisogno del tempo per essere gustata. Abbiamo pensato a due giovani d'oggi pieni di amore in un contesto agreste, proprio per far capire che dalla natura dobbiamo ripartire per tornare agli albori della nostra civiltà.
I due giovani intendono proseguire il loro cammino spensierati, lasciando a terra i telefoni e facendo un salto verso una libertà "nuova", per riscoprire la purezza dello stare vicini. Vogliamo ricordare a tutti che i social sono al servizio delle persone, non il contrario!" hanno sottolineato Gloria e Federico.
La loro musica non può fare a meno di portare messaggi importanti, visto che il 27 settembre terranno anche un concerto in sala consiliare a Oggiono sull'emergenza clima, suonando brani editi e inediti.

R.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco