Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.038.763
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 17 settembre 2019 alle 15:32

Annone, Dolzago e Rogeno sono senza segretario comunale. È partita la ricerca

La dr.ssa Raffaella Volpez
Comuni privi di segretario comunale. Accade anche questo nel circondario oggionese dove, a essersi trovati privi della figura di riferimento che assicura la correttezza giuridica degli atti amministrativi degli enti pubblici, sono i comuni di Annone Brianza, Dolzago e Rogeno.
La dottoressa Rafaella Volpez ha infatti scelto di lasciare l'incarico a inizio settembre per trasferirsi nei comuni di Villasanta e Lesmo. Si è laureata in giurisprudenza all'università degli studi di Milano e già in passato aveva avuto esperienze sul territorio oggionese e casatese, a Molteno, Nibionno, Missaglia e Barzanò, ma aveva operato soprattutto nel territorio comasco. Dal 2000 al 2002 era stata anche giudice onorario del tribunale di Como; iscritta al registro nazionale dei revisori contabili, dal 2001 al 2006 aveva inoltre ricoperto l'incarico di revisore dei conti nei comuni di Lambrugo e Albese con Cassano.
Questo trasferimento ha lasciato sprovvisti della figura i comuni: gli amministratori ora hanno l'obbligo di pensare alla sua sostituzione, in tempi quantomeno ragionevoli.
La dottoressa era nuovamente tornata sul territorio lecchese alla fine del 2017, sciogliendo la convezione con Missaglia, Merone e Orsenigo: in quell'anno era giunto al congedo dal lavoro il dottor Antonio Russo che operava nei comuni di Annone Brianza, Rogeno, Colle Brianza, Magreglio e Valbrona. La Volpez aveva accettato il trasferimento per 8 ore ad Annone e 16 a Dolzago. Alla convenzione aveva aderito anche Rogeno, dove la segreteria aveva assunto anche alcune responsabilità.
"Purtroppo a causa dei ritardi sul concorso che c'è stato quest'anno, non ci sono segretari disponibili" ha dichiarato il sindaco di Rogeno Matteo Redaelli, che ha iniziato a muoversi per individuare il sostituto. "Mercoledì abbiamo la necessità di convocare la giunta per portare in approvazione alcuni atti e abbiamo chiesto la disponibilità di un segretario".
Per la giunta, domani arriverà il dottor Francesco Coscarelli che opera nella vicina Costa Masnaga. "Per giunta e consigli comunali, la gestione è più semplice perché si può chiedere una sostituzione temporanea, come accade per le ferie. Il nostro problema è la responsabilità dell'ufficio. La dottoressa Volpez era responsabile degli affari generali, quindi servizi sociali e istruzione. Al momento, sono io oppure il dipendente - anche non dirigente - a firmare le determine e gli atti che non necessitano della firma del responsabile. Questo mese però abbiamo la gara per il rinnovo del bibliotecario e qui occorre la firma del responsabile". Redaelli ha già cercato di correre ai ripari: "Ho provato a chiedere a Nibionno se ha la possibilità di far fare qualche ora a Rogeno al suo responsabile. Da oltre un anno e fino a dicembre, la nostra ragioniera trascorre alcune ore a Nibionno. Spero quindi che il favore ritorni visto" ha concluso.
Più tranquillo, per così dire, il primo cittadino di Annone, dove la segretaria Volpez non rivestiva alcuna responsabilità: la parte amministrativa è affidata al sindaco, mentre quella finanziaria alla ragioniera Monica Riva. "Con la ripresa della vita amministrativa bisogna essere pronti e senza la segretaria è un problema approvare le delibere" ha affermato Patrizio Sidoti. "Abbiamo già preso contatti con il comune di Civate perché il loro segretario possa fare qualche ora nel nostro ente. Abbiamo altresì interpellato l'ordine dei segretari per capire come procedere, ma siamo fiduciosi che arrivi qualche nuova nomina, magari dall'ultimo concorso".
Infine, secondo quanto è stato possibile apprendere fino a ora, a Dolzago potrebbe arrivare la dottoressa Francesca Zotti, con un'esperienza in passato nella convenzione tra Cassago Brianza e Cremella. "Nel nostro comune verranno effettuate 10 ore settimanali di servizio e il segretario ricoprirà il ruolo di responsabile area affari generali, come già accadeva con la precedente convenzione" ha riferito il primo cittadino di Dolzago Paolo Lanfranchi, che ha posto le basi per elaborare una convenzione con Oggiono e Airuno. Ricordiamo infatti nel comune oggionese si è deciso consensualmente di sciogliere la convenzione decennale con la dottoressa Maria Vignola, che prestava servizio anche a Ello e Bosisio Parini. Si andrà in consiglio giovedì 19 settembre per deliberare lo scioglimento, ma in quella sede non è prevista l'approvazione della nuova convenzione: il nome che circola sarebbe appunto quello della dottoressa Zotti.
Se ancora non si conosce il destino di Ello, è certo che a Bosisio la dottoressa Vignola proseguirà l'incarico: mercoledì 18 settembre il consiglio dovrà approvare la scioglimento della vecchia convenzione e deliberare quella nuova.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco