Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.592.001
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 18 settembre 2019 alle 17:36

Oggiono Kayak Team: un week end di gare e di ottimi risultati

Nel fine settimana appena trascorso dieci atleti dell’Oggiono Kayak Team hanno partecipato ai Campionati Italiani di canoa, categoria Master, a San Miniato (PI). Nello specchio d’acqua del bacino remiero di Roffia, situato lungo le sponde meridionali dell'Arno, sabato 14 e domenica 15 settembre si sono svolti i campionati italiani di canoa, categoria master, ai quali hanno partecipato 328 equipaggi di 46 società, con atleti provenienti da tutta Italia: tra questi anche dieci agonisti dell’Oggiono Kayak team, alcuni dei quali alla loro prima esperienza competitiva.

Ottimi i risultati conseguiti dalla rappresentativa brianzola, che è ritornata a casa con 16 medaglie, tra cui 11 ori, 2 argenti e 3 bronzi. In particolare, nei 100 metri, Monika Holler ha conquistato l'oro nel K1, Ripamonti l'argento nella medesima categoria, Consonni, Donegana, Mauri e Capra l'oro nel K4, come anche il presidente dell'Oggiono Kayak Team Daniele Stefanoni, con Colombo, Cavenaghi e Spreafico. Nei 500 metri, Ripamonti ha vinto la medaglia d'oro nel K1 e così anche Monika Holler;

Stefanoni e Spreafico hanno bissato l'oro nel K2; Consonni, Donegana, Mauri e Capra nel K4 e Primo Cavenaghi ha guadagnato un bronzo nel K1. Per i 200 metri, Monika Holler ha conquistato l'argento nel K1, Ripamonti l'oro nel K1 e Stefanoni il bronzo, sempre nel K1. Infine, nei 5000 metri, la Holler ha vinto il primo premio nel K1, Ripamonti nella medesima categoria, Stefanoni, Colombo, Cavenaghi e Spreafico nel K4 e Italo Donegana è arrivato terzo nel K1.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco