Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.207.558
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 19 settembre 2019 alle 16:37

Nibionno, ''Solidarietà in movimento'': al centro La Rosa un nuovo mezzo sponsorizzato

Tra i bisogni fondamentali degli individui con disabilità psichiche e fisiche c'è sicuramente quello di poter costruire relazioni umane e sociali in grado di farli sentire inseriti nel contesto in cui vivono, e questo è sicuramente un punto molto caro alla Fondazione Centro la Rosa Onlus di Nibionno.

Da sinistra Donatella Gerosa (Astra Cooperativa), l'assessore Laura Puttini e Andrea Proserpio

La struttura con sede a Gaggio è infatti gestita da un'organizzazione senza scopo di lucro che si pone come obiettivo quello di aiutare le persone disabili a migliorare la qualità della propria vita, organizzando con passione e impegno le attività e la vita dei 30 ospiti con disabilità complesse. Al fine quindi di garantire in modo costante occasioni di risocializzazione e inserimento nella comunità, il centro organizza ogni giorno diversi tipi di attività coinvolgenti e inclusive in vari comuni della provincia e a tal proposito diventa indispensabile poter disporre di automezzi attrezzati e adeguati allo spostamento. Ed è proprio questa esigenza che è nato l'incontro tra il Centro la Rosa e Astra Cooperativa, attraverso la quale si è giunti proprio nella giornata di oggi ad avviare il progetto "Solidarietà in movimento".

Astra Cooperativa, un'organizzazione che si occupa di servizi e supporto per i disabili a Cinisello Balsamo, è nata infatti in risposta a uno dei principali problemi odierni che si presentano in ogni realtà sul territorio, e cioè la mobilità e il trasporto per le persone disabili e svantaggiate. Al fine di garantirsi la miglior soluzione di trasporto per i propri ospiti, il Centro la Rosa ha quindi deciso di avviare questa collaborazione con lo scopo di raccogliere sponsorizzazioni sufficienti a garantire la fornitura di un nuovo mezzo di trasporto attrezzato appositamente per i bisogni dei propri ospiti.
"Il tipo di utenza che abbiamo nel Centro rientra nella fascia d'età adulta e sappiamo che proprio in questa fase della vita non vanno assolutamente precluse le relazioni sociali e la possibilità di sentirsi parte integrante del tessuto sociale di un territorio. La nostra programmazione di attività è quindi molto estesa nella provincia ma in alcuni casi può anche andare oltre e per questo motivo è importante avere a disposizione il numero e la tipologia adeguata di automezzi. Grazie al progetto che partirà con Astra Cooperativa riusciremo a coprire le spese di acquisto e compresa nella convenzione ci sarà anche la copertura dei costi di assicurazione e manutenzione che ci permetteranno di usufruire del nuovo mezzo con la possibilità di privati e realtà sociali di comprare uno spazio per la propria pubblicità" ha commentato Andrea Proserpio, il responsabile del sistema informativo del Centro.

Fondamentale per l'avvio di questa convenzione è stata anche l'amministrazione comunale di Nibionno, la quale ha garantito la serietà di entrambi i soggetti coinvolti prendendo atto di questo nuovo sistema sussidiario che sgraverà gli oneri previsti per la spesa sociale del comune stesso. Nella giornata di giovedì 19 settembre quindi, le tre realtà - il Centro rappresentato da Proserpio, il comune nelle vesti dell'assessore Laura Puttini e Astra Cooperativa con la presenza della responsabile marketing Donatella Gerosa - hanno presentato di persona il progetto, dando il via ufficiale a questa nuova esperienza.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco