Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 243.234.730
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 04 ottobre 2019 alle 17:27

Comitato Bevere: schiuma ''persistente'' a Cortenuova. Problema fognario a Magritto

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a firma di Tullio Muraro del Comitato Bevere relativo a un episodio di inquinamento e ad un problema fognario riscontrati sul territorio comunale di Monticello:

Il giorno 2 ottobre nel pomeriggio un abitante di Cortenuova ha informato un componente del Comitato per la Difesa delle Bevere e del Lambro della presenza di una scia di schiume persistenti sulla Bevera in prossimità del ponte sulla via Immacolata.
Prontamente informato il Comune di Monticello , sono arrivati sul posto il Sindaco la Sig.ra Alessandra Hofmann e l'Assessore Luca Pozzi che hanno verificato la situazione ed attivato la chiamata all'ARPA per i necessari controlli.
Da agosto ad oggi la Bevera di Naresso ha subito ben quattro episodi di inquinamento ( due a Cortenuova ) e, sebbene fossero prontamente denunciati ed avvisate le relative Amministrazioni comunali ed intervenuta anche ARPA, non sono stati identificati i responsabili.

La schiuma avvistata nel torrente Bevera

Questa è una situazione intollerante che mette a rischio la naturalità e l'integrità del corso d'acqua e della fauna ittica presente.
Il Comitato Bevere chiede alle Amministrazioni interessate azioni di dissuasione ed informazione della popolazione in modo da arginare queste azioni penalmente rilevanti.
Il Comitato Bevere è disponibile a collaborare con le Amministrazioni per attività di informazione della popolazione per mettere il luce come il fiume non sia da considerarsi al pari di una discarica ma è un patrimonio di tutti che va apprezzato e difeso nella sua integrità biologica.
Poco più a monte in zona Magritto, nel comune di Monticello, da diverso tempo giace in stato di degrado e abbandono un condotto fognario franato nel greto della Bevera.

Il condotto fognario in località Magritto

"Da una fessura che si è aperta nella tubazione in cemento, sembrano infatti uscire una serie di rifiuti organici e non solo, che vanno a deturpare l'ambiente e a danneggiare la qualità delle acque. Nella foto si notano infatti le prove delle perdite del condotto, che poi si riversano nella Bevera" come già pubblicato dal giornale Casateonline il 18 marzo 2019.
Nonostante sia stato segnalato allora al Gestore Idrico Integrato Lario Reti Holding nulla è stato fatto per risolvere il problema.
Di ciò è stata avvisata l'Amministrazione comunale e anche Lario Reti chiedendo un intervento immediato.

Articoli correlati:
30.08.2019 - Rilevati livelli medio-alti di inquinamento per le acque delle Bevere dopo i recenti e continui sversamenti
27.07.2019 - Cortenuova: episodio di inquinamento nel torrente Bevera. Morti decine di pesci
21.03.2019 - LRH risponde alla lettera sulla fognatura nel Plis della Valletta
18.03.2019 - Un lettore: condotto fognario aperto sulla Bevera a Torrevilla
Tullio Muraro - Comitato Bevere
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco