Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.038.886
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 13 ottobre 2019 alle 21:04

Cassago: Cena del Povero in oratorio, con la testimonianza dei missionari nel mondo

È giunta alla decima edizione l'annuale Cena del Povero, che si è tenuta nella serata di venerdì 11 ottobre presso l'oratorio di Cassago Brianza.

I volontari dell'oratorio cassaghese con padre Ivo (terzo da sinistra, in piedi), missionario del Pime

Anche quest'anno l'obiettivo dell'affiatato ed efficace team di volontarie e volontari della parrocchia - circa una ventina - era quello di sensibilizzare concittadini e non sul mondo missionario. Il tema scelto per questa edizione era quello della custodia, con un focus particolare sul pianeta e sulle relazioni.
In occasione della cena, la sala è stata allestita con delle tavolate di colori diversi, con la centrale - a scacchi bianchi e rossi - a rappresentare la casa, un luogo dove si accoglie e dove si sta insieme, mentre i due tavoli a lato - apparecchiati con le tovaglie verdi - rappresentavano invece il prato fiorito, mentre i tavoli esterni l'inquinamento, e quindi la mancanza di cura e custodia da parte dell'uomo.

Al centro l'ex parroco don Adriano, ora fidei donum a Cuba

In fondo alla sala è stato poi ricavato uno spazio con una piccola mostra fotografica, nella quale sono state esposte le conseguenze della non custodia del pianeta da parte dell'uomo. Tutto ciò è stato realizzato all'interno di un contesto più generale, con un chiaro richiamo corrente al Sinodo del Papa sull'Amazonia. "Siamo 180 commensali che si riuniscono questa sera per ascoltare le varie testimonianze dalle missioni" ci ha spiegato una delle volontarie.

In particolare quest'anno erano presenti padre Ivo Cavagna (Pime) dalla missione di Phrae in Thailandia insieme a Teresita, don Adriano Valagussa (missionario Fidei Donum), già parroco di Cassago che è partito due anni fa alla volta di Cuba ed è recentemente tornato per un periodo di riposo e per condividere con i partecipanti alla cena - nonchè con tutta la comunità - la sua esperienza. L'ultima parola è poi toccata al cassaghese don Giuseppe Morstabilini, il quale attraverso un audio ha comunicato che partirà la prossima primavera con destinazione Zambia.
Durante l'evento è poi stato dedicato un commosso e sentito omaggio ai missionari cassaghesi recentemente venuti a mancare (tra i quali Suor Maria Rita Bossetti, che aveva regalato la sua testimonianza in una precedente edizione della cena, nonché don Sergio Ceppi, missionario ''a chilometro zero'' in qualità di sacerdote a Cassago Brianza).

Verso la conclusione della serata è stato sottoposto ai partecipanti un piccolo quiz tutto a tema ambientale, leit motiv della serata (ai partecipanti è stato sinanco richiesto di portarsi da casa il proprio recipiente per le bevande, al fine di sensibilizzare circa il tema dello spreco, soprattutto della plastica). È stato poi elargito ai partecipanti un bulbo floreare (per prendersene cura sino al suo sbocciare in primavera).

Ogni anno il ricavato della cena viene devoluto ai missionari; in quest'ultima edizione metà è andata ai missionari del Pime (come Padre Ivo) e l'altra metà a don Adriano e a don Giuseppe, missionari Fidei Donum.
Per cena è stato servito un pasto sobrio, al fine di sensibilizzare maggiormente i partecipanti sull'impatto ambientale del cibo che mangiamo.

Appuntamento quindi alla prossima edizione dell'iniziativa, per una nuova opportunità di condivisione e riflessione.

Mari.T.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco