Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.426.005
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 31/10/19

Lecco: V.Sora: 32 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 32 µg/mc
Colico: 35 µg/mc
Moggio: 68 µg/mc
Scritto Martedì 22 ottobre 2019 alle 14:51

Cesana: il comune incontra gli anziani alla festa della riconoscenza

Festa della riconoscenza, edizione 2019. Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale di Cesana Brianza ha promosso la festa per tutte le persone che hanno superato i 75 anni di età. Dopo la messa celebrata dal parroco don Francesco Grasselli e da don Luigi, i partecipanti sono stati invitati presso il Centro "Il Castello" per un piccolo rinfresco a cui è seguito il pranzo presso il Ristorante "La Casupola" di Bosisio Parini.

Il sindaco Eugenio Galli, dopo aver dato il benvenuto sia a coloro che da parecchi anni partecipano a questa manifestazione, ha salutato anche i nuovi che hanno raggiunto questo traguardo. Ha ricordato le parole del cardinale Dionigi Tettamanzi: "una festa deve essere luogo di incontro, di divertimento, di condivisione e di gioia, di comunicazione di esperienze umane e significative".

Rivolgendosi ai cittadini anziani ha affermato: "Il nostro trovarci insieme e condividere nella gioia questi momenti contribuisce a costruire una comunità viva, ricca di amicizie, relazioni che portano il segno della prossimità, del rispetto e della stima tra gli uomini. Inoltre per me e i miei collaboratori, vuole essere motivo di riconoscenza per tutto quello che fate per i vostri figli e per i vostri nipoti". Il primo cittadino ha anche ringraziato tutte le persone o associazioni che stanno vicino agli anziani spendendo tempo libero per il "bene del nostro paese".

Dopo il pranzo è seguito un momento di festa con gli amici musicisti Paolo e Sergio e il gioco "ruota della fortuna" preparato dagli operatori del Castello. Poi alla fine della giornata, la Pro-Loco ha omaggiato tutti gli intervenuti di un vaso con roselline di diversi colori.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco