Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 214.785.648
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Domenica 17 novembre 2019 alle 14:24

Missaglia: ragazzi e volontari in campo per la raccolta di Caritas per i nuclei bisognosi

Anche quest'anno non poteva mancare la tradizionale raccolta ''porta a porta'' promossa dal Centro di Ascolto parrocchiale Caritas di Missaglia.
Un'iniziativa che ha mobilitato molti ragazzi della comunità pastorale - che comprende le chiese di Missaglia, Lomaniga, Maresso, oltre che Viganò - al fine di dare supporto ai volontari nella raccolta di alimenti quali pasta, riso, biscotti, caffè, marmellate, carne in scatola, tonno, articoli per la pulizia della casa e per l'igiene personale come detersivi, saponi, saponette, shampoo, bagno schiuma, dentifricio, spazzolini e abiti.

''Questa iniziativa ha preso avvio nel novembre 2002, quindi sono diciassette anni che ci rechiamo ad ogni porta del territorio delle parrocchie chiedendo beni utili alle famiglie in difficoltà. La raccolta è finalizzata ad aiutare i più bisognosi: stiamo parlando di 45 famiglie, per un totale di circa 200 utenti. Le persone sono tante, con una media di cinque individui per nucleo familiare, molti dei quali sono italiani. Noi ci occupiamo anche del "progetto scuola" in collaborazione con il Comune, finalizzato all'acquisto dei tablet per gli alunni degli istituti tecnici, ma anche a coprire le spese per la mensa e il trasporto. Inoltre possiamo vantarci di avere portato una ragazza meritevole alla laurea grazie al sostegno alle spese scolastiche. Si tratta di piccole soddisfazioni che ci aiutano a proseguire il nostro lavoro e ci danno un incentivo in più nello svolgere questo tipo di iniziative. Essere in qualche modo artefici della felicità e del successo delle persone che aiutiamo ci riempie di gioia e ci dà una marcia in più" ci ha detto la referente del centro di ascolto missagliese, Carla Marzolla.
Nel 2018 purtroppo la raccolta non ha prodotto risultati soddisfacenti, quest'anno invece si spera che la comunità possa aiutare con quello che può, per sostenere in primo luogo le famiglie, e in secondo luogo la Caritas, la quale cerca di mantenersi, senza gravare sulla parrocchia, camminando con le proprie gambe.

I ragazzi e i volontari si sono ritrovati sabato 16 novembre a partire dalle ore 14.30, presso la sede della Caritas, vicino alla basilica di San Vittore, dove sono stati suddivisi in gruppi, ai quali sono poi state affidate le vie del paese da "setacciare" per la raccolta. Alla fine delle operazioni, tutti i beni che sono riusciti a prelevare, bussando alla porta dei cittadini, sono stati riportati in sede e suddivisi in base alla tipologia, sugli scaffali.
''Noi siamo sempre fiduciosi e puntiamo molto sulla generosità dei nostri concittadini, perché ogni tanto è necessario essere solidali verso chi, nella nostra parrocchia, ha bisogno di aiuto'' ha concluso Carla Marzolla.
Mari.T.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco