Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 243.682.134
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 18 novembre 2019 alle 16:12

Dolzago: finti tecnici idrici, dal sindaco invito a fare attenzione

Il sindaco dolzaghese Paolo Lanfranchi ha segnalato, in accordo con le forze dell’ordine preventivamente informate, la presenza, nel territorio di Dolzago, di due uomini che si introducono nelle abitazioni con il pretesto di controllare il sistema di erogazione dell’acqua. Ha quindi ribadito ai cittadini che non sono previsti interventi di questo tipo e di contattare, in caso di sospetto, il 112.
La stessa società Lario Reti Holding, a seguito delle numerose e recenti segnalazioni di frode nella zona dolzaghese, suggerisce alla clientela alcune semplici ed efficaci regole per riconoscere i propri operatori tecnici ricordando che la società non effettua vendita porta a porta e che gli operatori tecnici  non sono incaricati della vendita di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio, né di purificazione o controllo dell’acqua. È bene diffidare di chiunque richiedesse di riscuotere o verificare una bolletta: i tecnici della società non sono incaricati dell’esecuzione di tale attività.
È consigliabile, inoltre, richiedere sempre il tesserino di identificazione agli operatori della società che si presentassero per un controllo. In caso di dubbi suggeriscono di chiamare l’apposito numero verde 800 085 588 chiedendo conferma della presenza di operatori nella propria zona.
Qualora il dubbio persistesse, Lario Reti Holding, consiglia di negare l’accesso alla proprietà privata. Nell’eventualità in cui si trattasse di un effettivo controllo l’operatore provvederà a ritornare successivamente preceduto da adeguato preavviso.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco