Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 284.396.328
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 18 novembre 2019 alle 21:42

Oggionese: gita a Padova con mostra d’arte per 50 cittadini

Gita fuori porta per una cinquantina di cittadini dei comuni di Dolzago, Molteno, Annone Brianza, Colle Brianza, Castello B.za, Ello e Rogeno.

Le amministrazioni comunali hanno infatti organizzato un'uscita a Padova nella giornata di domenica 17 novembre. Al mattino il gruppo ha visitato, accompagnato da una guida, la mostra "The Mellon Collection of French Art from the Virginia Museum of Fine Arts", da poco aperta presso Palazzo Zabarella: hanno potuto ammirare circa 70 tele appartenenti alla collezione privata che Paul Mellon e la moglie Rachel Lambert donarono in eredità, alla morte di quest'ultima, al Virginia Museum of Fine Arts. Tra gli autori Degas, Delacroix, Monet, Picasso, Van Gogh, Silsley.

Durante il pomeriggio, sempre con la guida, i partecipanti hanno passeggiato tra le vie e i quartieri del centro storico di Padova, soffermandosi in particolare presso il Caffè Pedrocchi, caffè storico di fama internazionale noto come "Caffè senza porte", poiché fino al 1916 restò aperto 24 ore su 24, ininterrottamente. Fondato da una famiglia di origini bergamasche, per oltre un secolo è stato un prestigioso punto d'incontro frequentato da intellettuali, studenti della vicinissima università, accademici e uomini politici, alcuni dei quali organizzarono proprio tra le sue sale le insurrezioni contro il dominio austroungarico.

La passeggiata è in seguito proseguita in Piazza delle Erbe, dove si trova il Palazzo della Ragione (Palazzo della Giustizia) e sede, ancora oggi, del mercato della città, e si è conclusa presso la famosissima Basilica di Sant'Antonio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco