Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.194.869
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 22 novembre 2019 alle 11:23

Viganò: 47 casi di insolvenza nei pagamenti della Tari 2017

Insolvenza nei pagamenti delle tasse per il comune di Viganò, dove il responsabile dell'Ufficio tributi ha rilevato alcune anomalie nella riscossione dei versamenti relativi alla TARI (tassa rifiuti) per l'annualità 2017.
Il sindaco Fabio Bertarini e la giunta comunale avevano già stabilito, grazie ai dati ricavati dal responsabile tecnico, l'emissione dei solleciti di pagamento inviati ai contribuenti insolventi per la regolarizzazione della propria posizione. In data 18 novembre è stato però accertato che, trascorso il termine per il versamento degli importi sollecitati, alcuni contribuenti non hanno comunque provveduto al pagamento di quanto dovuto. La giunta anche in questo caso ha ritenuto opportuno procedere con l'emissione degli avvisi di accertamento per il recupero dell'imposta dovuta e non versata con l'applicazione della sanzione per omesso o parziale versamento della tassa. In generale sono stati emessi 47 avvisi di accertamento per un importo complessivo di 15.185 euro. I contribuenti destinatari dei suddetti atti dovranno procedere al pagamento entro il termine di 60 giorni dalla data di notifica oppure potranno fare reclamo o ricorso avverso l'atto. Il responsabile del servizio ha quindi accertato una maggiore entrata nel bilancio di previsione per l'anno 2019, a titolo di sanzioni e di interessi, di un importo complessivo di 3.298,33 euro.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco