Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 215.173.511
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Martedì 03 dicembre 2019 alle 09:19

Retesalute: progetto cybersafe per il contrasto alla violenza di genere online

La violenza e il bullismo di genere attraverso i social e altri strumenti online sono un problema crescente soprattutto tra gli adolescenti, con conseguenze spesso gravi.
Il progetto Cybersafe mira a sensibilizzare e promuovere la prevenzione della violenza e degli stereotipi di genere online (cyber violence), la promozione di relazioni sane e l'uguaglianza di genere, rivolgendosi in particolare ai ragazzi di età compresa tra i 13 e i 15 anni.
L'Azienda Speciale Retesalute ha deciso di aderire al progetto europeo, il cui capofila è l'ente greco Union of Women Association e a cui partecipano altri enti e organizzazioni di Austria, Danimarca, Estonia, Irlanda, Olanda e Slovenia, per avviare attraverso un'azione diretta in alcune scuole del territorio lecchese, un programma sperimentale di informazione e prevenzione su questa tematica.
Destinatari sono ragazzi e ragazze di età compresa tra 13 e i 15 anni impegnati nel costruire relazioni e nel comunicare online e spesso vittime di azioni di cyber-violenza e, vista la giovane età, poco strumentati a farvi fronte o a chiedere aiuto agli adulti di riferimento.
Il progetto si pone l'obiettivo di creare un programma educativo di prevenzione che promuova il cambiamento dei comportamenti negli adolescenti e a fornire loro strumenti per riconoscere e per rispondere a tale violenza quando ne sono vittime. Il programma educativo si sviluppa attraverso la diffusione di un cosiddetto "serious game", un gioco serio, che ha l'obiettivo di insegnare giocando.
Il progetto è rivolto anche ai professionisti che lavorano con i ragazzi e le ragazze in contesti formali e informali di apprendimento (scuole, centri minori, società sportive, gruppi di attività, ecc.), fornendo loro un kit di accompagnamento all'uso delle risorse elaborate dal progetto, in particolare proprio il serious game.
Il progetto, avviato a dicembre 2018 entra nei prossimi mesi nel vivo, coinvolgendo le classi terze della scuola secondaria di primo grado e le prime della scuola secondaria di secondo grado, dove si svolgeranno le prime azioni pilota.

Per info sul progetto: https://www.facebook.com/CYBERSAFE-Project-1020853331440138/
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco