Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 215.173.586
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Sabato 30 novembre 2019 alle 09:33

Monticello: la minoranza critica il piano per il diritto allo studio

Durante il consiglio comunale di martedì 26 novembre a Monticello sono state approvate alcune variazioni in via d'urgenza al bilancio di previsione 2019-2021, illustrate dal sindaco Alessandra Hofmann; a questo proposito maggioranza e opposizione si sono mostrate concordi sulla quasi totalità delle voci di entrata e uscita. La variazione si è resa necessaria per assumere un nuovo assistente sociale prima del pensionamento di quella in carica attualmente, per incarichi professionali per il controllo delle pratiche sismiche nelle scuole e ulteriori minori interventi.

Il sindaco Alessandra Hofmann

E' stata poi approvata, con il voto contrario dei 4 membri di minoranza, la variazione al Documento Unico di Programmazione e al bilancio di previsione per adeguare il bilancio ad alcune variazioni urgenti e necessarie. Si tratta di entrate maggiori di 15.000 euro da contributi regionali per le opere pubbliche, 22.000 euro da concessioni cimiteriali e spese maggiori di 4.800 per l'informatizzazione degli uffici comunali, 14.000 euro per la sistemazione dell'impianto di videosorveglianza esistente con funzionalità più all'avanguardia, come la lettura targa e la visione notturna, 23.900 euro per la tombinatura della palestra delle scuole medie, 3.000 euro per la manutenzione straordinaria per gli impianti sportivi e 3.900 per le opere stradali con altre voci si spesa minori per la manutenzione di altre strutture.

Prima da destra l'assessore Maria Teresa Colombo

Nella spiegazione del piano per il diritto allo studio invece, la parola è passata all'assessore all'istruzione Maria Teresa Colombo. "L'amministrazione sosterrà due progetti, uno che attiene all'educazione civica con il progetto del codice amico, cioè un corso di educazione stradale presso la scuola primaria con la partecipazione della Polizia Locale, e il progetto di cittadinanza attiva per la scuola secondaria di primo grado incentrato sulla responsabilità dell'agire del singolo a livello comunitario con l'attività del consiglio comunale degli alunni e con visite presso i luoghi storici più significativi a livello nazionale ed europeo. Sarà previsto il contributo di 800 euro per il progetto scolastico a livello sportivo "Lombardia in gioco" per promuovere lo sport e la psicomotricità nelle scuole, in collaborazione con CONI e le associazioni del territorio, attraverso uscite sul territorio, nel Parco della Valletta con percorsi didattici appositi. Saranno poi promossi nel corso di tutto l'anno incontri in biblioteca per la scuola primaria con lo scopo di promuovere la lettura e continueranno ad essere erogate le borse di studio per gli studenti più meritevoli. Il piano finanziario per il diritto allo studio ammonta quindi complessivamente a 89.300 euro e crediamo che queste iniziative possano contribuire a rendere la scuola un luogo di formazione a 360° gradi".

In fase di votazione la minoranza ha deciso di astenersi, definendo il piano ''di scarsa lungimiranza e poca attento alle trasformazioni che andrebbero attuate per modernizzare l'intero ambiente scolastico''.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco