Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.236.077
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 04 dicembre 2019 alle 16:05

Nibionno: rimosso un blocco della passerella a scavalco della SP342 per effettuare dei controlli

Intorno alle ore 16 di mercoledì pomeriggio la Provincia di Lecco ha disposto la riapertura al transito della strada provinciale 342 a Nibionno. La viabilità lungo l'arteria era stata interrotta alle prime ore della mattinata all'altezza della rotatoria tra via Vittorio Veneto e via Conciliazione per effettuare alcuni controlli alla stabilità del ponte pedonale a scavalco della strada provinciale che collega il territorio lecchese a quello comasco. Un annuncio - quello della chiusura  dell'arteria - che era stato diffuso anche attraverso i canali social della Prefettura di Lecco. Inevitabili i disagi alla viabilità che si sono registrati per diverse ore, considerando anche la scelta di chiudere l'uscita di Nibionno sulla SS36, in direzione Lecco.

Parte della struttura pedonale  posizionata una decina di anni fa (quando era sindaco Angelo Negri) per facilitare lo spostamento dei pedoni e dunque il collegamento tra Nibionno e la frazione di Tabiago, è stata asportata in attesa dell'espletamento di tutte le verifiche del caso. Un'operazione ''spettacolare'' alla quale hanno assistito decine di curiosi.
In particolare ad essere rimosso è stato un blocco in cemento: come hanno fatto sapere dall'amministrazione comunale i tecnici intervenuti hanno valutato, sulla base delle criticità rilevate, che la cosa migliore fosse quella di asportarlo per effettuare tutte le verifiche del caso. Alla luce del responso delle indagini si deciderà il da farsi.

Conclusi gli accertamenti e le operazioni per rimuovere parte del manufatto, la strada è stata quindi riaperta al transito dei mezzi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco