Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.266.310
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 10 dicembre 2019 alle 15:36

Servizi di pulizia degli ospedali: è emergenza sociale nei territori di Lecco, Merate e Bellano

In merito all’emergenza sociale in atto nei territori di Monza Brianza Lecco mi sembra quanto mai opportuno rivolgere un appello alle Amministrazioni Comunali  di Lecco Merate e Bellano: serve l’impegno di tutti.
E’ nota a tutta la cittadinanza la situazione venutasi a creare negli ospedali e nei distretti coinvolti nel cambio gestione dei servizi di Pulimento  e Sanificazione appaltati a DUSSMANN  con una riduzione di orario e retribuzione fortemente penalizzante nei confronti delle lavoratrici , addette al servizio.
La vertenza collettiva coinvolge circa 230 addetti, quasi esclusivamente donne , con orari  part time involontari ,  una paga base  oraria, seppur contrattualizzata, che supera di poco i 6 euro all’ora. Al limite delle norme Costituzionali.
Nel mondo del lavoro le donne non si distribuiscono in modo uniforme nei settori di attività e dei lavori, si concentrano  prevalentemente in poche occupazioni legate a stereotipi culturali con scarse prospettive.  Soprattutto nei settori in regime di appalto.  Il settore dell Imprese di Pulizie è tale.
A sostegno della vertenza  SERVE L’IMPEGNO DI TUTTI.
Il  “TIRA E MOLLA “ manifestato dalla ASST  e dalla DUSSMANN sulla definizione del capitolato deve trovare una sintesi che permetta il ripristino di quanto perso in termini di ore e retribuzione.
Dichiaro inoltre inaccettabile la pretesa di Dussmann nei confronti delle lavoratrici secondo cui in minor tempo si dovrebbe  effettuare la stessa quantità di lavoro precedentemente svolta.
LA VERTENZA COLLETTIVA DEVE INTERESSARE TUTTI.
Gli Ospedali sono un bene pubblico necessari alla collettività e come tale la Fisascat Cisl di Monza Brianza Lecco  invita le AMMINSTRAZIONI  a vigilare sull’evolversi della questione. IN ATTESA DELL’INCONTRO A BREVE , LO STATO DI AGITAZIONE proclamato da Fisascat Filcams e Uiltucs E’ ANCORA IN ATTO a tutela delle lavoratrici e lavoratori e del decoro degli Ospedali.
Tina Coviello - Fisascat Cisl Monza Brianza Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco