• Sei il visitatore n° 361.797.876
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 17 dicembre 2019 alle 14:23

Sirone: 2 nuove telecamere ai varchi d'accesso. Confermata la convenzione con Colle e Castello

Il consigliere Matteo Canali
Nuovo investimento del comune di Sirone sulla sicurezza con l'arrivo di due nuove telecamere per dare una copertura degli accessi al paese e l'implementazione del sistema mediante un collegamento con le forze dell'ordine.
L'amministrazione ha portato in consiglio ieri sera, lunedì 16 dicembre, la modifica della convezione per la gestione associata della funzione di polizia locale a seguito del recesso comunicato dal comune di Garbagnate Monastero che ha scelto di intraprendere un'altra strada per il controllo del territorio. Non è l'unica perdita visto: la medesima scelta era stata fatta, all'inizio del 2018, dall'amministrazione di Dolzago.
I tre comuni che ancora fanno parte della convenzione, Sirone, Castello Brianza e Colle Brianza, hanno riconfermato l'adesione al servizio in gestione associata. Nel consiglio di ieri sera, è stata pertanto approvata una modifica della convenzione, togliendo appunto Garbagnate che era entrato in questa modalità di gestione nel 2015, sotto l'amministrazione Ravasi.
In quest'occasione il consigliere Matteo Canali ha inoltre riferito della novità legata alle telecamere: ne verranno installate due in paese, che funzioneranno mediante un sistema di lettura targhe per accertare la mancata assicurazione o revisione del veicolo. Un sistema utile per individuare eventuali anomalie o presenze sospette. L'obiettivo è quello di incrementare i punti di controllo degli accessi verso il centro abitato. "Da qualche mese, queste telecamere sono collegate con la banca dati del comune di Lecco, a sua volta collegata con le forze dell'ordine" ha proseguito Canali.
Due occhi elettronici verranno posizionati su via Verdi e via San Benedetto, al confine con Dolzago. Vanno ad aggiungersi a quelle già presenti in via Rimembranze, al confine con il comune di Molteno e via Cavour, in prossimità della rotatoria all'intersezione con la cosiddetta "tangenzialina". "L'accesso su via delle Industrie e via don Minzoni non è coperto da nostre telecamere, ma sono state installate da Molteno sul nostro territorio e quindi anche quel varco è coperto. Tutte le telecamere sono dunque attive e vengono date multe" ha precisato Canali. Tutti gli apparecchi, tramite un accordo sottoscritto con il comune di Lecco e la Prefettura, sono stati collegati con la banca dati delle forze dell'ordine, che potranno accedere in tempo reale alle immagini e ai dati. "Nel 2020 abbiamo in programma una nuova convenzione con Castello e Colle Brianza per regolamentare la gestione dell'accordo in fatto di telecamere. Anche questi due comuni hanno installato telecamere come le nostre: utilizzeranno il nostro server per raccogliere dati e farlo poi rimbalzare nella banca dati presente a Lecco" ha concluso il consigliere.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco