Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 292.111.444
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 21 dicembre 2019 alle 07:49

Interventi dei vvf per il maltempo. A Ello cede il terreno, sassi sulla SP72 a Dervio

Sono stati poco meno di una decina gli interventi dei vigili del fuoco a causa del maltempo che ha imperversato sulla provincia. Si è trattato principalmente di allagamenti e di sgomberi della carreggiata per alberi caduti (come a Missaglia e Galbiate) che hanno impegnato le squadre fino alle due di notte.

Le immagini scattate nella tarda serata di venerdì a Ello

A Ello a seguito delle intemperie la linea elettrica Reginella - Baraggiola ha avuto delle problematiche e l'erogazione dell'energia si è interrotta nelle località ellesi di Marconaga e Fura. Durante la notte i tecnici dell'Enel, presenti con tre mezzi, sono rimasti al lavoro per diverse ore alla ricerca del guasto. Il tentativo di ripristinare la linea elettrica, alle 3.00 del mattino, non era ancora andato a buon fine e la problematica che ha colpito la linea non era ancora stata individuata. Nella stessa località di Marconaga, come conseguenza del guasto elettrico, si è interrotta anche l'erogazione dell'acqua potabile. Sul posto si sono recati i tecnici di Lario Reti Holding per tentare di risolvere la problematica.

Le forti piogge hanno causato anche un dissesto idrogeologico. Lungo viale Repubblica angolo via Clemente Raimondi le infiltrazioni dell'acqua piovana hanno provocato uno scivolamento del terreno verso il basso con l'apertura di una voragine a lato della strada. La via è stata transennata e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per valutare la dimensione del problema. Presente anche il sindaco Virginio Colombo che è rimasto in contatto con la protezione civile di Ello e Galbiate, anch'esse intervenute, per valutare la situazione e lavorare per risolvere le problematiche. Il comune di Ello era stato colpito da un forte nubifragio, che aveva causato problematiche simili, anche alla fine del mese di agosto. Diversi alberi finirono sradicati dal terreno a causa del forte vento e alcune località periferiche rimasero senza corrente elettrica.

Ripercussioni dovute alle forti piogge sono state registrate, oltre che nel comune di Ello, in altre parti sul Monte di Brianza. Nella municipalità di Colle Brianza si è verificato uno smottamento del terreno di modeste proporzioni. Lungo la strada che da Cagliano si dirige verso il San Genesio e la località di Campsirago, a breve distanza da un bivio, un masso è caduto sulla sede viaria. Con il masso è franato sulla strada parte del versante della montagna. La terra e le pietre che hanno invaso la carreggiata hanno anche interrotto il passaggio dei veicoli. «Gli operatori del comune - ha spiegato il sindaco di Colle Brianza Tiziana Galbusera - sono al lavoro con la protezione civile. L'arrivo di un mezzo a supporto consentirà di liberare la strada. Fortunatamente non abbiamo avuto persone coinvolte e feriti».
A Dervio, invece, pur senza il coinvolgimento di veicoli, c'è stata la caduta di materiale roccioso sulla SP72. I vigili del fuoco hanno provveduto alla rimozione e alla segnalazione agli enti di competenza in quanto le reti paramassi risultano "cariche".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco