Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.701.484
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 23 dicembre 2019 alle 18:40

Rex Supermercati passa ad Unes, per i 149 lavoratori mantenute le stesse condizioni

Il punto Rex di Barzanò
Da qualche settimana i punti vendita del gruppo Rex Supermercati dislocati tra il meratese, il casatese e l'oggionese presentano meno merce in esposizione rispetto al passato.
La società è infatti in procinto di passare nelle mani di un nuovo operatore: Unes Maxi Spa, con sede a Vimodrone, nel milanese.
Il nuovo marchio prenderà possesso degli attuali negozi Rex verso la fine di gennaio dopo che lo scorso 21 ottobre era stata proprio Unes ad aggiudicarsi all'asta tutti e otto gli esercizi commerciali della società con sede principale ad Oggiono (compresi quelli di Barzanò, Calco, Cesano Maderno, Missaglia e Monticello, insieme ai due Eurospin di Oggiono e Olgiate Molgora).
Dai sindacati della categoria, al contrario di quanto sta avvenendo a livelli ben più alti, con l'acquisizione di centinaia di supermercati Auchan da parte di Conad, giungono rassicurazioni sul futuro dei 149 lavoratori oggi in capo a Rex Supermercati.
''Per tutti i dipendenti saranno mantenute le stesse condizioni normative e retributive, nonostante il loro contratto non sarà più quello di Confcommercio, ma quello nazionale della distribuzione'' ha spiegato Roberto Frigerio, segretario di Fisascat Cisl di Monza-Brianza-Lecco. ''Verranno perciò mantenute le anzianità maturate e Unes si prenderà carico anche dei Tfr. La vecchia società, invece, ha stipulato un piano di rientro con i singoli lavoratori che avevano maturato spettanze non ancora riconosciute''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco