Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.234.058
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Lunedì 30 dicembre 2019 alle 08:14

Dolzago: Yuri e Francesca si sposeranno il 31 in chiesa. E' l'ultima cerimonia del 2019

Sarà probabilmente l'ultimo sì pronunciato davanti all'altare di tutta la provincia di Lecco. La cerimonia religiosa è in programma infatti martedì 31 dicembre alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di Dolzago, paese in cui, da più di un anno, i due giovani innamorati hanno già intrapreso un percorso di vita insieme. La storia di Yuri Valbonesi e Francesca D'Ingeo, entrambi 24enni, è piuttosto curiosa.

Yuri e Francesca

Lui, romagnolo di professione massaggiatore, lei, estetista, nata a Erba ma con sangue pugliese nelle vene. Nel 2014, entrambi si iscrivono a un corso per massaggiatori ayrvedici a Bulciago e qui scocca la scintilla. "Eravamo tutte e due alunni e ci siamo conosciuti in quell'occasione. All'inizio c'è voluto un pò ma poi le cose sono andate bene" ha raccontato Yuri. È così cominciata la relazione tra i due giovani che non hanno avuto paura della distanza. "Il sentimento è forte, quindi ha resistito anche alla lontananza". Poi, nel 2017, Yuri e Francesca hanno inseguito un sogno comune: sono partiti per il Kerala, uno stato nell'India del Sud. Qui hanno conseguito entrambi il diploma per massaggiatore ayouvedico ma soprattutto hanno vissuto un'esperienza personale molto intensa. "Grazie ad alcune conoscenze, abbiamo fatto un rito di fidanzamento a cui avevamo già pensato prima di partire ma che non avevamo programmato. É nato tutto una volta lì" ha raccontato Yuri. "Siamo entrati in un tempio con una collana di fiori dove, dopo il rito di preghiera e ringraziamento, c'è stato lo scambio di una collana d'oro. Ci hanno messo il simbolo rosso sulla fronte (tilak, ndr), poi siamo andati via con gli elefanti".

Rientrati in Italia alla vita di tutti i giorni i due giovani hanno proseguito con gli impegni quotidiani e poi, nel luglio del 2018, hanno deciso di fare un passo in avanti, acquistando un'abitazione a Dolzago. A fare loro compagnia è arrivata anche Akela, un bellissimo esemplare di Husky. "Abbiamo preso casa e iniziato a vivere insieme. Ci è sembrato naturale concludere il percorso arrivando al matrimonio: è stata una decisione che abbiamo preso insieme" ha detto Yuri.

La data scelta, però, è piuttosto particolare. "Abbiamo voluto chiudere in bellezza un anno molto bello per noi. Inoltre, abbiamo scelto questo periodo perché è il momento in cui tanti sono a casa dal lavoro per le festività e possono raggiungerci visto che i parenti di entrambi vengono da fuori territorio. Volevamo che averli tutti qui, per stare insieme e condividere con noi questo momento. Non tralasciamo poi il fatto che l'inverno è una stagione che piace ad entrambi".

Dopo la cerimonia nuziale, i neo sposi e gli invitati si trasferiranno al castello di Casiglio per la cerimonia. La luna di miele, di 16 giorni, sarà in Nepal e poi alle Maldive. "Ci piacciono sia i monti che il mare. Sono luoghi che piacevano ad entrambi, sia per la questione della spiritualità sia per l'idea del contatto con civiltà diverse" ha concluso Yuri.
Michela Mauri
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco