Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.081.641
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Giovedì 02 gennaio 2020 alle 07:39

Dolzago: cinque persone intossicate da monossido di carbonio

Cinque persone - fra le quali due minori - sono state trasportate in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio.
E' accaduto questa mattina all'alba a Dolzago in Via Fratelli Gilardi dove sono intervenuti i vigili del fuoco per coadiuvare i sanitari nelle operazioni di soccorso ai cinque inquilini: padre, madre, zia e due figli piccoli. Tutti presentavano sintomi da intossicazione: cefalea, nausea e vomito. Si tratta di due bambini di 7 e 10 anni (trasferiti in codice giallo al Manzoni di Lecco), e di tre adulti (due donne di 38 e 47 anni e un maschio di 45 anni), accompagnati al pronto soccorso di Erba e Lecco.
Sono in corso le valutazioni - anche da parte dei carabinieri, intervenuti sul posto - per comprendere le cause che hanno generato la perdita di monossido mettendo in serio pericolo l'incolumità delle cinque persone. Stando ai primi riscontri, il gas si sarebbe sprigionato da un braciere rimasto all'interno dell'abitazione.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco