Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 238.981.487
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 05 gennaio 2020 alle 18:31

Asfalto ammalorato in più punti, il viaggio fotografico tra le buche della supestrada36

Ciao, volevo segnalare le pietose condizioni dell’asfalto nel tratto della SS36 tra Briosco e Garbagnate M.ro, una delle strade più trafficate d’Italia. Purtroppo non ho immagini da allegare, spero possiate trattare in un articolo l’argomento.

Un lettore
È una situazione nota, che ciclicamente torna a suscitare l’interesse degli automobilisti che percorrono una delle arterie più trafficate d’Italia, la superstrada 36 del lago di Como e dello Spluga.

Un tratto a Molteno

L’uscita di Nibionno

Forse a seguito degli intensi periodi di pioggia a cui abbiamo assistito nei mesi di novembre e dicembre, il manto stradale in queste settimane si presenta piuttosto dissestato in parecchi punti. Abbiamo percorso a nostra volta l’arteria da Briosco fino allo svincolo di Civate, toccando con mano quanto riferito dal nostro lettore.

L’asfalto a Civate

I rattoppi poco prima del cavalcavia di Nibionno

Sono diversi i punti nei quali le buche sono state sistemate con rattoppi chiaramente visibili mentre si è al volante; in altre zone, invece, l’asfalto si presenta piuttosto sconnesso. É possibile individuare le aree più critiche lungo la direttrice nord, verso Lecco con particolare menzione nel tratto tra Veduggio e Nibionno: proprio nel primo comune del territorio lecchese, la stessa corsia di decelerazione presenta un asfalto in condizioni piuttosto ammalorate.

L’uscita di Molteno

Tra Cibrone e Costa Masnaga ci sono intere corsie che presentano lunghi tratti più volte “rattoppati”, come il colore dell’asfalto stesso lascia intendere. Una situazione che migliora leggermente, ma sempre con qualche disagio per gli automobilisti che quotidianamente percorrono l’arteria, si presenta nel tratto tra Molteno e Bosisio Parini e ancora tra Annone Brianza e Civate, ormai quasi alle porte del capoluogo di Provincia.

In prossimità della prima uscita per Costa Masnaga in direzione nord

L’asfalto nei pressi dell’ingresso da Nibionno

Lungo la direttrice sud la situazione è nettamente migliore per quanto riguarda il territorio lecchese: non sono presenti buche di rilievo e l’unico punto in cui si incontra un asfalto più disastrato è tra Nibionno e la frazione di Gaggio. Peggiora però nuovamente appena si prosegue nel territorio monzese.

Immagini Edoardo Terraneo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco