Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 218.222.286
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 20/01/2020

Lecco: V.Sora: 69 µg/mc
Merate: 64 µg/mc
Valmadrera: 78 µg/mc
Colico: 62 µg/mc
Moggio: 84 µg/mc
Scritto Sabato 11 gennaio 2020 alle 13:09

Monticello: ''rimesso a nuovo'' il sistema di videosorveglianza, tornato funzionante

Il sindaco Alessandra Hofmann
Riqualificazione del sistema di videosorveglianza comunale a Monticello. Lo ha deciso l'amministrazione comunale del sindaco Alessandra Hofmann che attraverso la variazione di bilancio approvata nel mese di dicembre ha stanziato 14mila euro per sistemare l'impianto costituito dai diversi ''occhi elettronici'' che monitorano le principali zone del paese.
''Prima di procedere all'eventuale potenziamento del sistema, abbiamo deciso di rendere funzionante ciò che non lo era più'' ci ha spiegato la prima cittadina, precisando che alcune parti obsolete dell'impianto sono state aggiornate, per poterlo rendere efficace ed efficiente rispetto a quelle che sono le esigenze manifestate dalle forze dell'ordine.
I lavori - che hanno preso il via nelle scorse settimane e si sono pressochè conclusi - hanno riguardato la riparazione di alcuni guasti, ripristinando il collegamento tra i ponti radio, la sistemazione del software di lettura targhe e la sostituzione di alcune telecamere. Uno dei punti più critici sui quali il Comune di Monticello ha voluto lavorare, è il parco Unicef, nei pressi del cimitero, che soprattutto nei mesi estivi si rende sovente scenario di fenomeni di vandalismo. In quell'area è stata installata una dom, occhio elettronico che consente di monitorare la scena a trecentosessanta gradi, anche nelle ore notturne. Sistemate anche le telecamere presenti sull'edificio che ospita il municipio, che controllano l'adiacente zona della parrocchia di Sant'Agata. Per quanto riguarda invece i varchi, è stato aggiornato il software che ora consente di rilevare i veicoli in transito sprovvisti di assicurazione e di revisione. Un utile strumento che si aggiunge al dispositivo mobile già in uso da qualche anno alla Polizia locale. Il sistema di videosorveglianza sarà a disposizione soprattutto degli agenti - Cristina Corti, la comandante e il collega Omar Cento - ma anche dei carabinieri e di tutte le forze dell'ordine che ne dovessero fare richiesta a scopo di indagine.
Attualmente gli occhi elettronici sono formati da ventotto telecamere e da cinque sistemi di lettura targhe, ma l'obiettivo dell'amministrazione Hofmann è quello di potenziare l'impianto, con particolare riferimento ai varchi di accesso al comune monticellese dai territori limitrofi.
''Nel nostro programma elettorale avevamo promesso di porre particolare attenzione al tema della sicurezza. Ora abbiamo a disposizione un impianto di videosorveglianza pienamente funzionante che potrebbe dare ottime indicazioni sia in fase di prevenzione, sia di controllo'' ha concluso l'amministratrice, ricordando anche la costituzione dei gruppi di controllo di vicinato le cui segnalazioni - se fatte in maniera corretta - potrebbero fornire un importante contributo, evitando il verificarsi di spiacevoli episodi di micro criminalità.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco