Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.398.690
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Lunedì 20 gennaio 2020 alle 08:04

Oggiono: un flash mob dei volontari nella zona del ''Bersaglio'' per ripulirla dai rifiuti

Una "giornata green" per ripulire la periferia oggionese ha dato il via al calendario dei progetti dell'appena costituitasi associazione oggionese "Oggiono per l'Ambiente''.

Alcune immagini del pomeriggio oggionese

Una quindicina i cittadini che hanno aderito all'iniziativa recandosi, nel primo pomeriggio di domenica 19 gennaio, presso la località Bersaglio. Muniti di sacchi della spazzatura e guanti si sono messi all'opera con il proposito di ripulire la zona del canalone dai rifiuti irresponsabilmente abbandonati.

L'abbandono di rifiuti ad opera di privati è purtroppo un fenomeno in perenne ascesa ed interessa in modo indiscriminato rifiuti di qualsiasi genere causando degrado ambientale.

"Crediamo sia fondamentale rivolgere l'attenzione alle zone periferiche della città oggionese, purtroppo maggiormente interessate dal fenomeno dell'abbandono dei rifiuti nell'ambiente" ha spiegato il presidente dell'associazione Morris Marelli, sottolineando come queste zone, caratterizzate da un minor flusso di persone, vengono maggiormente prese di mira da coloro che abbandonano rifiuti sperando di non essere sanzionati.

"Sicuramente organizzeremo mensilmente altre giornate concentrandoci su differenti zone periferiche" ha continuato, augurandosi di riscontrare una partecipazione sempre maggiore da parte di giovani ed adulti. Presente alla giornata anche il consigliere Claudio Castelli amareggiato per la quantità di rifiuti domestici lasciati dai privati nella zona, testimonianza di scarso senso di responsabilità.

Gli organizzatori ed i partecipanti si sono detti molto soddisfatti per il buonissimo risultato raggiunto in poche ore di operato.
Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco