Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.182.815
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 11 febbraio 2020 alle 16:32

Oggiono: 70mila euro per sistemare il tetto dell'attuale caserma CC di Via Verdi

Il tetto dell'attuale caserma dei carabinieri di Oggiono sarà completamente rifatto. L'amministrazione comunale ha stanziato 70mila euro - ottenuti tramite un bando - per la rimozione dell'attuale, contenente amianto e la posa di una nuova copertura.
Questo ed altri interventi sono stati sottoposti all'attenzione dei consiglieri comunali, attraverso una serie di variazioni di bilancio presentate dall'assessore Nadia Crippa e messe ai voti nella seduta consiliare di lunedì 10 febbraio.

    Votazione all’unanimità da parte dei consigliere comunali presenti

Mentre proseguono i lavori sulla palazzina degli uffici della nuova caserma - per gli alloggi degli ufficiali si attende un bando del provveditorato alle opere pubbliche - l'amministrazione comunale ha scelto di intervenire sulla stazione dei CC di Via Verdi.
«L'attuale caserma - ha spiegato il sindaco Chiara Narciso - è comunale ed è nostra intenzione mantenerne la proprietà anche quando la nuova sede sarà ultimata».

Gli assessori Pirola e Crippa con il sindaco Chiara Narciso

La prospettiva è di continuare ad utilizzare l'edificio, con una nuova destinazione che verrà individuata quando sarà lasciato libero in seguito al trasferimento dei carabinieri nella nuova sede di via Kennedy.
Grazie a un finanziamento del ministero dell'Università e della Ricerca, integrato con risorse comunali, verrà fatta un'indagine per verificare le condizioni dei solai e dei controsoffitti della scuola Diaz.

I consigliere del gruppo di maggioranza Insieme per Oggiono

«Con questo finanziamento - ha chiarito il primo cittadino Narciso - andremo a completare le indagini su tutte le scuole, già iniziati negli scorsi anni con le verifiche dei solai e dei controsoffitti della scuola media Marco d'Oggiono e della primaria Salvo d'Acquisto del Peslago. Ora faremo le verifiche sulla primaria Diaz».
Risorse sono state iscritte a bilancio anche per l'acquisto di una autovettura per la Polizia Locale. Il comune di Oggiono parteciperà a un bando di Regione Lombardia per la sicurezza, cercando di ottenere il finanziamento necessario a completare l'acquisto. Nel caso in cui non dovesse risultare fra i progetti finanziati dalla regione, il sindaco ha confermato l'intenzione di procedere con risorse comunali all'acquisto.

    I consiglieri delle minoranze Lamberto Lietti e Ferdinando Ceresa

Nelle scorse settimane l'amministrazione comunale ha commissionato, ad un agronomo, uno un censimento e una valutazione degli alberi radicati nelle aree verdi comunali. A seguito di questo studio è emersa la necessità di procedere alla potatura o all'abbattimento di alcune piante malate o pericolanti. Per portare a termine questo lavoro sono stati stanziati circa 5mila euro.
Chiarimenti su questo punto sono stati richiesti dal consigliere di minoranza Ferdinando Ceresa - del gruppo Lega - che ha sottolineato la necessità di intervenire non solo nelle aree pubbliche ma anche nei terreni comunali a lato delle strade, dove l'eventuale caduta di un arbusto, magari in seguito al maltempo, potrebbe causare serie problematiche di sicurezza.

    Ferdinando Ceresa consigliere del gruppo di minoranza della Lega

Il sindaco Narciso ha assicurato che l'intenzione dell'amministrazione comunale è di procedere a censire tutto il patrimonio arboreo comunale. Specificando che in questa prima fase le aree coinvolte saranno: Viale Vittoria, Viale del cimitero, il parcheggio Mosè Mosacci, Piazza Alta, Piazza del Lazzetto e il relativo parco, il parcheggio e il parco del Peslago, la scuola Diaz, le scuole medie il parco Orianna Fallaci e il parco di Villa Sironi.
Condividendo gli interventi previsti da queste variazioni di bilancio, in particolar modo quelli sulla caserma dei carabinieri, il consigliere Ceresa ha espresso un voto favorevole. Parere positivo è giunto anche dal consigliere Lamberto Lietti del gruppo di minoranza "Per Oggiono". Le variazioni di bilancio sono state quindi approvate all'unanimità dall'aula.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco