Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 233.672.823
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 12 febbraio 2020 alle 12:00

Bosisio: la salma di un uomo rinvenuta in un'area boschiva accanto alla SS36. Indagini in corso sulle cause della morte

Macabro rinvenimento questa mattina intorno alle ore 9 a Bosisio Parini. La salma di un uomo - all'apparenza fra i 30 e i 40 anni di età - è stata infatti notata in un'area boschiva accanto alla superstrada 36, al confine con Molteno. Inutili i tentativi di soccorso prestati: per l'uomo, trovato riverso a terra non c'era ormai più nulla da fare. Presenti sul posto oltre ai carabinieri - che hanno avviato gli accertamenti per stabilire con esattezza le cause della morte - anche i vigili del fuoco. Al momento si indaga a trecentosessanta gradi, anche se a prevalere sembra essere l'ipotesi dell'improvviso malore che avrebbe stroncato la vita dell'uomo, che pare risiedesse in provincia di Lecco, a Bellano per la precisione. Sul corpo della persona non sarebbero stati riscontrati infatti, segni di violenza. Notiziata come da prassi anche la Procura della Repubblica.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco