Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 220.169.164
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/02/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 66 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 67 µg/mc
Moggio: 98 µg/mc
Scritto Giovedì 13 febbraio 2020 alle 09:46

Barzanò: pompieri ancora al lavoro per domare l'incendio del bosco accanto alla SP51

Le operazioni dei pompieri si sono protratte per diverse ore, terminando intorno alle 23 di mercoledì. Se le fiamme sembravano essere state domate, questa mattina il fuoco è tornato ad interessare l'area boschiva della collina di Barzanò, al confine con il territorio viganese; il fumo è infatti visibile a diverse centinaia di metri di distanza, per i mezzi che transitano lungo la strada provinciale 51.

Il fumo ben visibile transitando lungo la strada provinciale 51 a Barzanò


Sul posto si sono portati, proprio in questi minuti, i mezzi dei pompieri di Lecco e del distaccamento di Merate, unitamente a una squadra della Comunità Montana Lario Orientale e Valle S. Martino.
Ancora da stabilire le cause del rogo, ma l'ipotesi più probabile è che il vento che ha soffiato in maniera intensa in questi ultimi giorni, unitamente al clima arido abbia contribuito alla sua rapida propagazione e complicato il lavoro dei soccorritori per arginarlo. Pesanti i danni alla flora della zona boschiva, composta perlopiù da conifere.
Articoli correlati:
12.02.2020 - Barzanò: a fuoco un'area boschiva accanto alla provinciale 51
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco