Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 248.175.645
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 16 febbraio 2020 alle 17:46

Oggiono: 70 coppie alla gara di ''soft trail'' intorno al Lago

Dopo l'appuntamento di gennaio, con la prima soft trail svoltasi intorno al lago di Oggiono con arrivo ad Annone, si è svolto nella mattinata di domenica 16 febbraio il secondo appuntamento con la gara da 20 chilometri a coppie, questa volta con partenza e arrivo in territorio oggionese.

Il sindaco Chiara Narciso durante le premiazioni

Al via, dalle ore 9 e 30, si sono presentate 70 coppie, 37 composte da uomini, 12 da donne e 21 miste uomo donna. Partenza e arrivo fissate nella centralissima Piazza Manzoni, uno scenario suggestivo per tutti i corridori. Fra i partecipanti anche una ventina di atleti dell'Asd Avis di Oggiono, squadra di casa, sempre numerosissima ad ogni competizione podistica sul territorio.

Dopo una discesa al lago, costeggiato sia nella fase di partenza che di arrivo, i corridori sono risaliti correndo nei pressi del Monte di Brianza, esattamente ai piedi delle municipalità di Villa Vergano ed Ello. Senza salire all'interno del territorio di questi due comuni, i podisti hanno comunque affrontato un dislivello iniziale di quasi 200 metri. Costeggiano le località Molera e Malavoglia, attraversando la zona di Peslago, gli atleti hanno affrontato il primo tratto pianeggiante della gara che ha lasciato poi spazio alla salitella del territorio collinoso fra i comuni di Sirone e Molteno. Disceso quest'ultimo, i partecipanti avevano già superato la metà gara. Gli ultimi otto chilometri sono stati in larga parte pianeggianti, salvo l'ultimissimo tratto in località Donzeno che ha portato i podisti a costeggiare di nuovo il lago di Oggiono, risalendo in Piazza Alta e giungendo sul traguardo della centralissima Piazza Manzoni.

Fra le coppie femminili, le più veloci sono state Silvia Santini e Silvia Guenzani, rispettivamente delle squadre Running Saronno e Atletica Ovest Ticini, che hanno completato il percorso in 1 ora 36 minuti. Dietro di loro sono arrivate Federica Vernò e Monica Casiraghi, seguite dalla coppia giunta terza formata da Valeria Torri Salve e Paola Mazzuchelli.

Andrea Rota e Stefano Butti hanno primeggiato fra le coppie maschili, staccando il tempo di 1 ora e 19 minuti. Entrambi gli atleti erano della squadra Osa Organizzazione sportiva alpinisti. Dietro di loro è giunta la coppia formata da Paolo Pusterla e Ivano Carrozzino, seguiti da Stefano Ripamonti e Paolo Pizzato.

Hanno completato i 20 chilometri della gara in 1 ora e 36 minuti Massimo Tagliaferri e Jessica Galleani, prima coppia mista giunta sul traguardo di Piazza Manzoni. I due corridori, appratenti alla polisportiva Pagnona, hanno staccato le coppie formate da Claudia Redaelli con Roberto Penati e Luisa Scandola con Igor Quinti giunte nell'ordine seconde e terze classificate.
I primi classificati sono stati premiati sul palco, in piazza Manzoni, alla presenza del sindaco di Oggiono Chiara Narciso e del collega di Annone Patrizio Sidoti.

Soddisfatto per la riuscita della manifestazione Renzo Straniero della Spartacus Eventi, società organizzatrice della manifestazione. ''È stato - ha spiegato il responsabile della società - un evento riuscitissimo. In questa prima edizione abbiamo avuto commenti positivi sul percorso, sul tracciato e sulla "location" con l'arrivo in Piazza Manzoni a Oggiono. Tutto è andato per il meglio. Partendo da questa prima edizione lavoreremo per replicare la manifestazione in futuro''.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco