Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 242.838.202
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 19 febbraio 2020 alle 15:16

La nota de La Nostra Famiglia a seguito dell'incontro con i sindacati

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Nostra Famiglia a seguito dell'incontro svoltosi a Roma nella giornata di ieri, fra il CdA e le sigle sindacali, in merito al cambio contrattuale inizialmente ipotizzato e attualmente sospeso:


Ieri si è svolto a Roma l’incontro tra l’Associazione e le OO.SS. avente a tema la variazione di applicazione del CCNL, comunicata con lettera del 27 gennaio u.s., in un clima di reciproco ascolto e confronto. Durante l’incontro è stato riferito che il Consiglio di Amministrazione dell’Associazione, tenuto conto di quanto ipotizzato dalle OO.SS. dei lavoratori nell’incontro del 11 febbraio 2020 circa il finanziamento del costo del lavoro da parte delle Regioni, ha deciso di approfondire ulteriormente le reali modalità con cui le stesse daranno corso a tali finanziamenti e di valutarne l’effettivo impatto sui costi, e senza con ciò innovare sulla decisione originariamente assunta. Tale approfondimento avverrà nel periodo di temporanea sospensione dell’applicazione, ai dipendenti in forza alla data del 31 gennaio 2020, del CCNL per il personale dipendente da residenze sanitarie assistenziali e centri di riabilitazione. Al personale assunto dal 1 febbraio 2020 compreso, ed a quello cui è stato modificata l’originaria durata del contratto di lavoro verrà invece applicato il CCNL sopra richiamato, fermo restando che una eventuale soluzione che coinvolgesse l’intero comparto avrà valore generalizzato. Tale ultima precisazione è a conferma che la sospensione, nel momento in cui verrà revocata, e fatti salvi ovviamente accordi diversi, determinerà l’effetto del ripristino dell’applicazione, ai dipendenti in forza alla data del 31 gennaio 2020, del CCNL per il personale dipendente da residenze sanitarie assistenziali e centri di riabilitazione dalla sua originaria decorrenza del 1 febbraio 2020.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco