Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 270.316.869
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 26 febbraio 2020 alle 15:52

KTM Protek Dama: buona la prima, 1° Pecis, 2° Beretta

Terminata la presentazione del Team i ragazzi della categoria Junior, Beretta, Pandini e Pecis, si sono trasferiti in Liguria per disputare la Top Class Nazionale di Campochiesa. Nella località del comune di Albenga al via nella gara della categoria Junior erano più di 80, ed i nostri 3 erano intenzionati a dar battaglia. Il percorso, 5 km da compiere 4 volte, non era particolarmente impegnativo, anche se la salita e la discesa tecnica facevano la differenza.



Beretta, Pandini e Pecis

I nostri prendono subito il comando, Pecis e Beretta, transitano già al primo giro con 20 secondi di vantaggio sugli inseguitori, Pandini, purtroppo viene rallentato da un incidente, un avversario sbaglia una curva e gli cade addosso, nessuna conseguenza per lui, danni alla bici e pit stop ai box per sistemare il problema e riparte in ultima posizione.
I due portacolori KTM PROTEK DAMA si alternano in testa, dandosi cambi regolari, ed accumulano un buon vantaggio che possono amministrare in tranquillità.


La sicurezza del vantaggio li fa rilassare troppo, nell’ultimo giro, infatti ai 500 metri dall’arrivo, si accorgono che l’inseguitore è alle loro spalle e li sta raggiungendo, si rialzano sui pedali e scattano verso il traguardo.
Michael Pecis, firma la prima vittoria di stagione e la prima con la nuova maglia arancio nera, Mattia Beretta arriva ad un secondo dal compagno di Team, Tommaso Pandini recupera molte posizioni, dopo, l’incidente e chiude in 37° posizione.


“Sono molto contento, prima gara e prima vittoria. Un po’ meno per aver rischiato di perderla per esserci rilassati troppo. Anche questa è una lezione, dalla prossima volta starò concentrato fino alla fine. E’ stata una bella gara, il percorso mi è piaciuto, sto bene e la gamba ha girato come doveva. Uno stimolo per far bene nelle prime Internazionali che andrò ad affrontare con il Team” ci dice un sorridente Michael Pecis.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco