Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.192.090
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 06 marzo 2020 alle 14:27

Barzanò: individuati i due autori della rapina dello scorso dicembre alla sala slot

Sono stati individuati i responsabili della rapina messa a segno il 22 dicembre scorso ai danni della sala slot Eurodollaro di Via dei Mille a Barzanò. I carabinieri della Compagnia di Merate, a parziale conclusione dell'attività investigativa condotta, sono risaliti a F.M., 53enne di Costa Masnaga e a G.M., 49enne di Garbagnate Monastero. Sarebbero loro i responsabili del grave episodio avvenuto a ridosso del Natale.

Le risultanze investigative, dirette dal dottor Andrea Figoni della Procura della Repubblica di Lecco, hanno permesso di evidenziare elementi di responsabilità a carico dei due e di eseguire una perquisizione domiciliare a carico del masnaghese, colpito dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora, che è stato trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa nascosta sotto il materasso del letto.
L'episodio risale appunto alla tarda serata del 22 dicembre quando un soggetto travisato e armato di pistola aveva fatto irruzione all'interno della sala slot situata a pochi passi dall'ex sede di Banca Intesa, facendosi consegnare 1000 euro dal titolare dell'esercizio pubblico. Poi si era dileguato nel nulla in compagnia di un complice, facendo perdere le proprie tracce.
Articoli correlati:
23.12.2019 - Barzanò: rapina la sala slot poi fugge in auto con un complice
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco