Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.356.854
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 13 marzo 2020 alle 14:43

Coronavirus: le iniziative del Comune di Dolzago per i cittadini

Vista la comunicazione pervenuta dal Comune di Oggiono in data 07/03/2020 con la quale si comunica l'attivazione del COC presso il Comune stesso, e considerato che è stata ufficialmente comunicata la presenza di almeno un caso di positività al Coronavirus COVID -19 relativa a residenti nel comune di Oggiono, confinante con il Comune di Dolzago, il sindaco dolzaghese Paolo Lanfranchi ha ritenuto necessario procedere con l'attivazione dell'Unità di Crisi Locale - COC, dal 7 marzo fino a cessata esigenza, presso la sala consiliare del Comune di Dolzago in Piazza della Repubblica 7/8, al fine di porre in essere possibili azioni preventive.
Con l'obiettivo di ridurre la diffusione e tutelare tutti coloro che vivono e lavorano a Dolzago, il sindaco ha inoltre decretato che da lunedì 9 marzo e fino a diverse disposizioni gli uffici comunali saranno aperti al pubblico solo per necessità improrogabili, fermo restando l'esecuzione della normale attività amministrativa che assicura i servizi essenziali. L'accesso sarà accordato unicamente previo contatto telefonico o via e-mail ai seguenti recapiti: 0341 451263 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00. lunedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 e sabato dalle ore 9.30 alle ore 11.30, mentre via e-mail all'indirizzo sindaco@comune.dolzago.lc.it.
Il comune di Dolzago ha, inoltre, predisposto una serie di misure volte al sostegno e all'assistenza della popolazione anziana e/o a rischio per patologie croniche. Tali servizi sono rivolti esclusivamente ai residenti o temporaneamente presenti in Dolzago che si trovino in una situazione di particolare disagio o difficoltà e che non abbiano alcuna rete familiare e o sociale in grado di provvedere per loro conto. In sinergia con i medici di base operanti nella realtà dolzaghese e con la farmacia presente, il comune offre il servizio di consegna farmaci a domicilio. Il paziente si occuperà di chiedere telefonicamente le ricette per le sue terapie ed il medico recapiterà presso il Comune le ricette in busta chiusa degli assistiti anziani indicando nome, cognome, codice fiscale o data di nascita, indirizzo e n. di telefono. Il Comune, attraverso delle figure idonee, si occuperà del reperimento dei farmaci e della consegna degli stessi. La consegna a domicilio dei farmaci avverrà tendenzialmente il giorno successivo al ritiro delle ricette. Le figure prescelte dovranno indossare tutti i dispositivi di protezione e garantire la distanza di sicurezza di un metro, come da normativa.
È possibile chiedere inoltre l'attivazione del servizio pasto a domicilio, contattando il seguente numero 3285531689 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, fornendo i dati anagrafici, l'indirizzo, il numero di telefono e il numero di pasti giornalieri richiesti nei primi 15 giorni (uno o due al giorno). Si tratta di un pasto completo cucinato e composto da un primo, un secondo con contorno, pane, frutta di stagione oppure yogurt, mezzo litro di acqua. Ogni pietanza è confezionata in piatti monouso e termo sigillati. L'utenza potrà richiedere giornalmente fino a 2 pasti (pranzo e cena), che verranno forniti con un unico trasporto in mattinata; in tal caso il costo del servizio è pari a € 6,99. Il costo di ogni pasto è pari ad € 4,80, trasporto incluso. L'attivazione del servizio prevede, come soglia minima di accesso, 5 pasti continuativi la settimana, intesa dal lunedì al venerdì (con possibilità del doppio pasto), per un minimo di 2 settimane continuative. Il pasto viene attivato tempestivamente. Seguirà la regolarizzazione del pagamento attraverso bonifico. Attivato il servizio, il richiedente sarà tenuto al pagamento dei pasti comunicati all'atto della richiesta effettuata. Se i richiedenti hanno patologie alimentari certificate, è necessario produrre un certificato medico.
Chiunque per motivate urgenze, quali assistenza urgente a persone anziane o con patologie, abbia necessità di richiedere delle mascherine contatti il seguente numero: 3285531689 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco