Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.356.437
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 16 marzo 2020 alle 08:27

Coronavirus: primi casi a Bosisio e il secondo a Dolzago

Il Coronavirus è arrivato anche a Bosisio Parini. Un secondo caso si è verificato anche Dolzago: fa seguito al primo annunciato nella serata di sabato proprio dal sindaco Paolo Lanfranchi che ieri ha comunicato ai cittadini quanto appreso dalle autorità preposte.
Il sindaco di Bosisio, domenica, ha invece comunicato, pur non avendo ancora l'ufficialità da parte degli organi preposti, due casi di positività al test. Si tratta di persone in cura presso le strutture ospedaliere ed è stata correttamente attivata la procedura per la prevenzione della diffusione del virus. Il primo pensiero del sindaco Andrea Colombo si è rivolto ai due concittadini "che stanno soffrendo ed affrontando questa dura prova; il secondo alle loro famiglie, a cui assicuro tutto il nostro supporto". L'amministrazione comunale ha attivato alcuni servizi e "ha già attivato le misure necessarie per contrastare e contenere il Covid-19 nel territorio del nostro comune e ciò nelle modalità richieste delle disposizioni nazionali e regionali".
Il primo cittadino ha poi voluto rassicurare la popolazione in quanto in costante contatto con la Prefettura di Lecco e l'ATS per monitorare la situazione.
"Ad oggi non vi sono motivi di allarme, tuttavia vi chiedo di rispettare scrupolosamente le regole, uscite di casa solo per necessità improrogabili" ha aggiunto Colombo. "Il virus da solo non entra in casa nostra, o lo portiamo noi e ce lo porta qualcuno: restiamo a casa! Forza, siamo una comunità unita, ed insieme sconfiggeremo il virus".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco