Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 262.359.677
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 28 marzo 2020 alle 10:11

Missaglia: lutto per Mario Abbà, attivo nel volontariato, sindacalista e ex consigliere

Mario Abbà
Era stato ricoverato per una polmonite, ma le sue condizioni di salute si sono aggravate e non gli hanno lasciato scampo.
E' morto nelle scorse ore Mario Abbà classe 1945 residente a Lomaniga di Missaglia con la moglie Emilia. Il suo volto era conosciutissimo all'ospedale Mandic dove da diversi anni si prestava come volontario dell'AIPA (associazione pazienti anticoagulati), fornendo indicazioni alle persone in terapia e aiutandole nella prenotazione delle visite e degli esami con il sistema "Tu passi". Ma Mario era anche conosciutissimo per il suo ruolo di sindacalista della UIL, presso lo sportello di Via Cerri e anche a Lecco. Nonostante fosse in pensione proseguiva comunque la sua attività di consulenza in forma volontaria. Stante le disposizioni dell'emergenza non si terrà alcun rito funebre. Un pensiero riconoscente per quanto fatto in questi anni è stato rivolto alla famiglia da parte degli amici dell'AIPA che con lui hanno condiviso tanti momenti e di Mario hanno saputo apprezzare la disponibilità all'ascolto e la competenza specialmente in materia pensionistica.
Mario Abbà faceva parte anche del Gruppo Alpini di Torrevilla. ''Era il nostro alfiere, partecipava sempre alle nostre manifestazioni e cerimonie sia civili, sia religiose. Lascia un vuoto grande nel nostro gruppo: sono ancora incredulo che non ce l'abbia fatta a sconfiggere questo brutto virus e mi fa rabbia ancora di più che se ne sia andato senza poter partecipare ai suoi funerali per dargli un saluto con il suo gagliardetto'' le parole del capogruppo Andrea Giulio Penati.

Mario Abbà con le volontarie dell'associazione Il Ritrovo e nel suo ruolo di alfiere del gruppo alpini di Torrevilla

Anche a Missaglia il volontario ha lasciato un segno grande. Abbà è stato infatti consigliere comunale dal 1980 al 1994, in entrambi i mandati del sindaco Gabriele Castagna.
Di recente era confluito con entusiasmo nell'associazione Il Ritrovo, fondata per proporre iniziative e momenti di aggregazione a favore della Terza Età, rivestendo il ruolo di segretario. Nel 1989 insieme ad alcuni amici come Pietro Redaelli, Silvano Valentini, Adriano Casiraghi, Antonio Casonato e altri, aveva contribuito a fondare l'associazione Amici del Monastero, per valorizzare e riportare a nuova vita il Monastero e farlo diventare un punto di riferimento culturale per il territorio.
Un'altra figura di riferimento per la comunità di Missaglia che se ne va silenziosamente, a poche ore di distanza dalla scomparsa dell'ex sindaco Giovanni Besana e ad una manciata di giorni dalla morte di Cesare Vimercati, storico dirigente della Pallavolo locale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco