• Sei il visitatore n° 339.181.420
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 06 aprile 2020 alle 16:40

Barzago: il videomessaggio di speranza degli alunni di 3°elementare

Un bellissimo messaggio di speranza e solidarietà è stato diffuso sulle pagine social del comune di Barzago da parte di alcuni bambini del gruppo di catechismo della classe terza elementare, che in questo periodo difficile si sono rivelati un grandissimo esempio di comportamento corretto. Gli alunni, insieme ai genitori, hanno girato alcune clip video singolarmente nelle loro case che sono state poi accorpate per creare un videomessaggio completo con i pensieri, le raccomandazioni e le esperienze dei più piccoli in questi giorni di quarantena. "Il momento che stiamo vivendo, pieno di anomali e paradossi, fa pensare..." si legge nella parte finale del video, citando la psicologa Francesca Morelli. "In una società fondata sulla produttività e sul consumo, in cui tutti corrono 14 ore al giorno dietro a non si sa bene cosa, senza sabati né domeniche, senza più rossi nel calendario, da un momento all'altro, arrivo lo stop. Fermi a casa, giorni e giorni. A fare i conti con un tempo di cui abbiamo perso il valore se non è misurabile in compenso, in denaro. Sappiamo ancora cosa farcene?".

VIDEO



A questa domanda ci hanno pensato gli stessi bambini negli ultimi messaggi, in cui con tanti sorrisi contagiosi, invitando tutti a restare a casa, ci fanno riscoprire la bellezza di stare in famiglia, di dedicare più tempo ai nostri veri interessi e di coltivare nuove passioni. "Andrà tutto bene" è lo slogan che alla fine tutti lanciano, senza se e senza ma, perché nonostante le difficoltà che tutti, a diversi livelli, possiamo incontrare in questi giorni difficili, quando tutto ritornerà alla normalità sapremo magari dare un valore non solo quantitativo, ma prima di tutto qualitativo al nostro tempo.
Una bella iniziativa proposta ai genitori dei bambini attraverso il gruppo di catechismo. ''Ho un bel rapporto di amicizia e collaborazione con tutte le mamme e i papà dei bambini e hanno accolto molto volentieri la mia proposta. Abbiamo voluto lanciare un messaggio forte, perchè ci siamo accorti che, ancora troppe persone non rispettano le regole'' le parole della catechista Michela Franco.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco