• Sei il visitatore n° 346.168.835
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 24 aprile 2020 alle 09:37

Castello, Covid: sostegno ai cittadini e la 'spesa solidale'

Di fronte all’emergenza legata alla pandemia da Coronavirus, che ha avuto anche ripercussioni di carattere socioeconomico, l’amministrazione di Castello Brianza si è mossa in supporto della cittadinanza utilizzando due strumenti: i “buoni spesa” e “spesa solidale”.
Diverse sono state le richieste di “buoni spesa” che sono già giunte al comune. Nella prima settimana sono stati erogati 86 “buoni spesa” da 25 euro l’uno a undici famiglie. Complessivamente ne hanno beneficiato 45 cittadini. I “buoni” sono spendibili presso un negozio di Dolzago, due esercizi commerciali di Castello Brianza e presso la farmacia situata nel medesimo comune. Le domande di accesso a questo strumento di supporto rivolto alle famiglie in condizioni di fragilità economica «continuano ad arrivare» come ha spiegato il vicesindaco Mario Pirovano.
Un buon riscontro è stato ottenuto anche dall’iniziativa “spesa solidale”. «Ringrazio – ha dichiarato il sindaco Riva - i tanti cittadini che hanno lasciato prodotti di genere alimentare negli appositi scatoloni fuori dai negozi di paese». Un punto di raccolta è stato predisposto anche presso lo stesso Municipio di Castello Brianza. Tutti i cittadini possono accedere al Municipio – citofonando dal lunedì al venerdì nelle ore mattutine - per effettuare delle donazioni. I beni alimentari raccolti vengono distribuiti ad alcune famiglie individuate dall’assistente sociale del comune in collaborazione con l’ufficio affari sociali e lo stesso sindaco.
«L’iniziativa – ha spiegato il vicesindaco Mario Pirovano - sta avendo successo e sta andando molto bene. Abbiamo iniziato a distribuire le prime borse con i prodotti raccolti alle varie famiglie. Circa una decina al momento. Abbiamo  raccolto tanto, i beni raccolti verranno via via distribuiti anche nei prossimi giorni alle famiglie segnalate dall’assistente sociale».
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco