Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 239.202.147
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 28 maggio 2020 alle 08:33

Viganò: le precisazioni del vicesindaco sull'asfalto rovinato non sono convincenti

Carlo Pelucchi
Buongiorno,
la "toppa" che ha cercato di mettere il vicesindaco Cazzaniga mi sembra peggio delle buche presenti nelle strade del paese!! Quando afferma che: "È necessario un certo periodo di assestamento prima di passare all'asfaltatura finale: procedere ora con il ripristino completo dei manti stradali sarebbe tecnicamente impossibile e non funzionale ai lavori", mi sembra che si arrampichi davvero sugli specchi!! Non scrivo per fare polemica, ma, tecnicamente parlando, una volta posata la "fibra", sarebbe possibile "fresare" il manto stradale ammalorato, e procedere all'asfaltatura stradale.
Poi affermare che è "tecnicamente impossibile e non funzionale ai lavori" asfaltare in questo momento è assolutamente non veritiero, in quanto, non serve far passare mesi per l'assestamento del manto stradale, ma anzi, questo sarebbe il periodo ideale per procedere all'asfaltatura e alle sistemazioni stradali.
Ci sono probabilmente altre motivazioni o problematiche che non permettono le sistemazioni delle strade del paese.
Grazie
Carlo Pelucchi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco