Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.303.003
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 01 giugno 2020 alle 17:17

Lago di Pusiano: 48enne soccorso dopo un tuffo in acqua

Sembra essersi risolto fortunatamente senza gravi conseguenze l'incidente verificatosi poco prima delle 16.30 di questo pomeriggio nelle acque del lago di Pusiano.

Proprio qui, alle spalle dell'Hosteria Hellera, un 48enne si è trovato in seria difficoltà dopo un tuffo nello specchio lacustre, sponda comasca. Immediato l'allarme lanciato da un gruppo di giovanissimi bagnanti che hanno assistito alla scena al 112: sul posto in pochi minuti si sono portati i sanitari e i vigili del fuoco per prestare al nuotatore le cure necessarie. Al loro arrivo tuttavia, l'uomo era già fuori dall'acqua: cosciente, seppur spaventato dopo la disavventura.

Sottoposto ad un primo intervento di soccorso, una volta stabilizzato è stato caricato sull'ambulanza partita alla volta dell'ospedale Manzoni di Lecco in codice giallo. Le sue condizioni non sembrano destare particolari preoccupazioni; un epilogo dunque ben diverso rispetto a quello conosciuto dal coetaneo deceduto dopo un tuffo nel lago di Segrino - ad una manciata di chilometri di distanza - nel pomeriggio di sabato. Al momento non è noto se alla base dell'incidente ci sia stato un malore o piuttosto se l'uomo si sia ferito nell'impatto con l'acqua dopo il tuffo.

Immagini a cura di Edoardo Terraneo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco