Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.121.826
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 05 giugno 2020 alle 16:15

Ello: il ricordo commosso del Sindaco dedicato a Colombo

Alberto Colombo
«Ricordo la sua volontà di aiutare e la sua attività, delle volte anche frenetica, a favore della collettività per l’organizzazione delle feste». È stato il sindaco Virginio Colombo a tracciare un ricordo del concittadino Alberto Colombo, instancabile collaboratore in numerose iniziative ellesi, scomparso nella giornata di giovedì. Il sindaco e Alberto Colombo hanno condiviso diversi momenti: «Siamo stati coetanei – ha spiegato il sindaco – abbiamo fatto l’asilo, la scuola e siamo andati a fare il chierichetto a messa insieme» aggiungendo «lui poi era sempre l’organizzatore delle cene di ritrovo della nostra leva del 1947».
Mancano a 73 anni, Alberto Colombo, agricoltore di professione, ha vissuto la propria vita a Ello, offrendo un aiuto a tutti coloro che ne avevano bisogno quando si trattava di organizzare eventi e partecipare alla vita della comunità. Come quando nel 1979, insieme ad altri soci fra cui lo stesso sindaco Virginio, partecipò alla fondazione del Gruppo Sportivo Ellese.
«A Ello – ha continuato il sindaco – non c’è stata e non c’è una pro loco. Ma, è stato il Gruppo Sportivo a portare avanti diverse iniziative. Alberto Colombo era sempre presente e disponibile anche mettendo a disposizione i propri mezzi di lavoro da agricoltore. Ricordo i tempi iniziali del Gruppo Sportivo, abbiamo fatto molte cose, c’era un entusiasmo particolare».
Nel corso degli anni poi Colombo era diventato un po’ il “cuoco ufficiale” in diverse manifestazioni di paese e lo si poteva ritrovare dietro ai fornelli duramente le feste, anche nelle iniziative della Parrocchia. «È sempre stata una persona attiva, sempre in prima fila ad aiutare» ha concluso il primo cittadino.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco