Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.128.319
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 06 giugno 2020 alle 10:49

Barzanò: omaggerà simbolicamente tutti i medici e gli infermieri il Premio Canonica

Il parroco don Renato e il sindaco Aldeghi
Se molte iniziative di carattere ludico-aggregativo sono state rinviate al prossimo anno a causa dell'emergenza sanitaria in corso, il Comune di Barzanò insieme alla Parrocchia hanno voluto ricordare in maniera simbolica la festa patronale di San Vito che si celebra il 15 giugno. Impossibilitati ad organizzare la consueta settimana di eventi in collaborazione con la Pro loco, le istituzioni hanno voluto mantenere uno dei momenti clou della kermesse: la messa in Piazza Mercato, seguita dall'attribuzione del Premio Canonica San Salvatore.
Sabato 13 giugno appuntamento alle ore 20.30 per la liturgia officiata dal parroco don Renato Cameroni; essendo all'aperto, non ci saranno limitazioni di posti, ma sarà comunque necessario rispettare tutte le norme del distanziamento sociale e indossare la mascherina.
Al termine della funzione il sindaco Giancarlo Aldeghi e il resto dell'amministrazione consegneranno il Premio. La commissione preposta all'assegnazione del riconoscimento, composta dai consiglieri di maggioranza e di opposizione, ha scelto di tributarlo ad una categoria che in questo periodo di emergenza sanitaria si è particolarmente prodigata in corsia e non solo: quella di medici e infermieri. ''Stiamo cercando di convocare una rappresentanza di professionisti sanitari residenti a Barzanò che possano ritirare il riconoscimento a nome di tutti coloro che in queste settimane hanno profuso grande impegno, affrontando un'emergenza senza precedenti'' ha puntualizzato il primo cittadino.
Il Premio Canonica, istituito nel 2001, "è assegnato a persone, associazioni, gruppi di persone di Barzanò che si sono distinte nel campo sociale, sportivo, culturale e artistico e imprenditoriale e che hanno dato lustro e vanto al Paese con particolare attenzione al carattere etico del loro operato". E anche quest'anno questa bella tradizione non mancherà. seppur con un'accezione leggermente diversa rispetto al passato, ma decisamente attuale e sentita.
A concludere le iniziative per la festa di San Vito, la messa celebrata domenica 14 giugno alle ore 11 in chiesa, durante la quale si terrà il tradizionale ''rito del pallone'', per ricordare il sacrificio del martire.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco