Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.360.070
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 17 giugno 2020 alle 16:17

Barzanò saluta il responsabile tecnico del Comune. In pensione il geometra Puricelli

Norberto Puricelli durante un viaggio a Mézières
en Brenne, cittadina francese gemellata con Barzanò
Dopo più di quarant'anni spesi al servizio della pubblica amministrazione, si è congedato ieri dall'ufficio tecnico del Comune di Barzanò il geometra Norberto Puricelli. Una figura divenuta negli anni punto di riferimento per il municipio di Via Manara ed in particolare per i professionisti e i cittadini che necessitavano di un consulto o un chiarimento sulle pratiche di edilizia privata o urbanistica, settore di cui il neo pensionato era responsabile.
''Ho iniziato a lavorare in Comune a Brivio nell'ormai lontano 1979'' ci ha detto il tecnico, residente proprio nel paese in riva all'Adda, il primo ente pubblico per il quale ha prestato servizio. ''A Barzanò sono arrivato nel 2001 quando sindaco era Franco Godina, per sostituire l'architetto Deborah Riva che si era appena trasferita presso un altro ente. Per un paio d'anni ho fatto la spola fra i due comuni, fino a quando nel 2003 sono diventato a tutti gli effetti responsabile dell'ufficio tecnico barzanese''.
Un comune di piccole dimensioni, ma molto attivo a livello urbanistico. Una sfida dunque stimolante per il geometra Puricelli, che si è occupato anche di questioni complesse come i noti piani integrati di intervento Beretta e Brianza due (Longoni), così come del coordinamento tecnico della piscina di Villanova, di proprietà - oltre che di Barzanò - di altre cinque amministrazioni: Casatenovo, Cremella, Missaglia, Monticello e Sirtori.
''A Barzanò mi sono trovato molto bene: la gente è squisita, e anche con i sindaci, assessori e consiglieri che si sono succeduti in questi decenni non ci sono stati mai problemi'' ha proseguito il tecnico comunale, che negli anni Novanta aveva contribuito a fondare l'Unitel (unione dei tecnici degli enti locali) di cui è stato referente provinciale, regionale e nazionale. ''In questa lunga esperienza barzanese ho anche avuto la possibilità di celebrare il matrimonio di una coppia di amici. E' stata un'esperienza indimenticabile e sicuramente nuova per me''.


Il geometra Puricelli in fascia tricolore celebra le nozze degli amici Patrick e Agnese nel 2018

Ora che si è congedato dal suo ruolo di responsabile dell'ufficio tecnico barzanese, il geometra Puricelli avrà la possibilità di dedicarsi ai suoi hobby: su tutti la pesca e i viaggi in giro per il mondo (Covid permettendo ovviamente). ''Mi definisco un viaggiatore, non un turista e sicuramente avrò più tempo per questa grande passione. Ma resto disponibile anche nel mio ruolo di geometra se dovesse esserci bisogno di me'' ha aggiunto il briviese, che negli ultimi anni ha fatto anche parte della commissione del paesaggio presso il Comune di Cremella.
Al suo posto presso l'ufficio tecnico di Barzanò, è da oggi in servizio l'architetto Daniele Suigi, in arrivo dal Comune di Olginate e vincitore della procedura di mobilità indetta negli scorsi mesi dall'amministrazione del sindaco Giancarlo Aldeghi, proprio in previsione dell'imminente congedo del geometra Puricelli.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco