Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 231.305.824
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 27 giugno 2020 alle 08:34

Colle: in consiglio ricordate le vittime del Covid. Segnalazione dalla Corte dei Conti

Si è aperta con un minuto di silenzio la seduta consiliare del 24 giugno a Colle Brianza. Il momento di commemorazione è stato chiesto dal sindaco Tiziana Galbusera in ricordo dei cittadini che sono venuti a mancare durante la pandemia. Complessivamente Colle Brianza ha avuto oltre 40 casi di persone poste in isolamento, nove cittadini sono risultati affetti al Coronavirus e due sono stati i decessi legati alla patologia.
«Ringrazio - ha sottolineato il primo cittadino - tutti coloro che hanno aiutato in questi mesi come volontari, tutti coloro che hanno effettuato donazioni e coloro che sono stati impegnati come personale sanitario». Fra questi, anche il consigliere comunale di maggioranza Mandeep Kumar che, in qualità di operatore sanitario, è stato attivo nel suo ruolo di infermiere durante i mesi più difficili della crisi.


I consiglieri riuniti in palestra durante la seduta dello scorso mercoledì

La prima riunione degli amministratori comunali, dopo la fase più acuta della pandemia, si è svolta nella palestra di Ravellino in un clima di sostanziale collaborazione fra maggioranza e minoranza.
Prima di passare in rassegna i temi inerenti al bilancio e ai tributi locali, i consiglieri hanno dovuto accogliere una segnalazione inviata dalla Corte dei Conti. I giudici contabili hanno rilevato una irregolarità nel bilancio dell'anno 2017. Nel fondo crediti di dubbia esigibilità - secondo quanto spiegato dall'assessore al Bilancio Maurizio Perego - sarebbero state iscritte somme in modo errato. Ciò avrebbe portato ad un calcolo erroneo dell'avanzo di amministrazione, iscrivendo maggiori risorse di quante effettivamente disponibili. «L'errore - ha chiarito lo stesso Perego - è stato fatto durante la precedente amministrazione da un altro responsabile finanziario. Abbiamo cercato di ricostruire come sia nato, ma non è stato possibile». Si tratterebbe, a questo punto, di un conteggio materialmente errato. Nessun problema sarebbe comunque sorto per le casse comunali in quanto le risorse iscritte in avanzo non sono poi state utilizzate. Nel caso opposto, qualora fossero state impiegate, si sarebbe verificato un danno erariale come l'assessore ha avuto modo di precisare.
Approvata all'unanimità la tassazione Imu a livelli invariati rispetto al 2019, i consiglieri hanno affrontato le variazioni di bilancio. Nelle casse comunali sono arrivate - come varie forme di trasferimento da parte di istituzioni superiori - circa 13mila euro per affrontare la pandemia. Una cifra che, per quanto risultata utile all'amministrazione, dovrebbe però aprire le porte a una riflessione. Infatti, le donazioni giunte da privati cittadini collesi, in varie forme negli scorsi mesi, hanno eguagliato - quando non superato - le risorse stanziate dallo stato.


Il sindaco Tiziana Galbusera

La situazione pare invece essere diversa sul versante delle risorse stanziate per la realizzazione di opere pubbliche. Secondo i documenti approvati durante la serata, nelle casse comunali dovrebbero giungere circa 300mila euro. Legate a bandi e stanziamenti, queste risorse serviranno per portare a termine dei progetti di miglioramento della viabilità, di riqualificazione energetica e di messa in sicurezza del territorio.
In chiusura di seduta è stato posto in votazione il bilancio consolidato dell'anno 2019. «Purtroppo - ha esordito l'assessore Perego - si chiude con un avanzo di amministrazione di 300mila euro, soldi che secondo me andavano spesi». Un dato che, se sommato agli avanzi precedenti, tocca 1,2 milioni di euro.
Aldo Dal Lago - esponente della minoranza - ha chiesto delucidazioni sul non utilizzo di queste risorse. L'assessore Perego ha ribadito l'esistenza di vincoli normativi che ne impediscono il loro pieno utilizzo, precisando che comunque una parte di queste disponibilità economiche verrà impiegata per cofinanziare le opere pubbliche che saranno realizzate nei prossimi mesi.
I documenti di bilancio sono stati approvati con il voto favorevole della maggioranza e l'astensione del gruppo di minoranza "Riorganizziamo Colle".
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco